Karl Lagerfeld è morto a 85 anni lo scorso 19 febbraio e ha lasciato un vuoto immenso nel mondo della moda, che fin da quando la notizia è stata diffusa sul web non ha potuto fare a meno di celebrarlo. Il giorno della sua scomparsa è cominciata anche la Milano Fashion Week e in molti hanno colto l'occasione per dedicargli un pensiero speciale durante le sfilate, da Fendi che ha proposto l'ultima collezione da lui firmata in passerella ad Alessandra Ambrosio che ha raccontato del periodo in cui ha lavorato al suo fianco, fino ad arrivare a Eva Herzigova che ha condiviso i preziosi ricordi che lo riguardano.

Le modelle celebrano il talento di Karl Lagerfeld

La Settimana della Moda di Milano è cominciata il giorno in cui Karl Lagerfeld è morto e sono state moltissime le modelle che hanno colto l'occasione per parlare di lui, ricordandolo con dolcezza. Intervistate ai microfoni di Fanpage.it, alcune hanno raccontato le loro esperienze, descrivendo il suo carattere, la sua gentilezza e il suo stile inconfondibile. Alessandra Ambrosio, ad esempio, ha dichiarato: "Ho sfilato per lui quando ero molto giovane, era sempre meraviglioso, super dolce, era un genio e una persona incredibile". Eva Riccobono ha parlato del suo genio creativo affermando:

E' stato ed è un grandissimo genio,  un'icona della moda e una persona che ha lasciato il segno, ci sarà un vuoto indelebile ed è preoccupante perché è anche un po' simbolico di un'era che sta cambiando. Non so se ci sarà un altro Lagerfeld, lo spero, perché lui ha lasciato veramente un segno di eleganza, di cultura, di indipendenza, gli piaceva vedere la donna indipendente, anche intellettualmente, questo è un messaggio secondo me molto femminista.

Tra le star del fashion system a cui Lagerfeld mancherà di più c'è anche Eva Herzigova, che con lui aveva creato un rapporto profondo e speciale. Lo ha infatti ricordato dicendo:

Ha toccato tante persone, a me personalmente a livello molto profondo, è stato un mentore per tanti. Eravamo della stessa altezza, mi diceva che avevamo le stesse misure, mi regalava le sue giacche, i suoi vestiti, era molto generoso, molto carino con me. 

Da Piccioli ad Alessandro Dell'Acqua: gli stilisti parlano di Lagerfeld

Karl Lagerfeld è stato l'ultimo stilista moderno della storia e inevitabilmente lascerà un segno indelebile nel fashion system, influenzando il lavoro futuro dei designer più richiesti del momento. Pierpaolo Piccioli, lo stilista di Valentino, ad esempio, ha spiegato:

Karl l'ho conosciuto tanti anni fa, ha rappresentato il guardare sempre avanti, la moda come passione e soprattutto il talento. E' una parola un po' dimenticata ma il talento nella moda e nella vita è l'inizio di qualsiasi strada.

Alessandro Dell'Acqua, il direttore creativo di N.21, ha invece ricordato tutto quello che lo stilista di origini tedesche ha fatto a capo di Chanel, la Maison che ha letteralmente rivoluzionato, facendola diventare leggendaria. Ha infatti dichiarato: "Lascia tantissimo, un'eredità molto forte per tutti noi perché è stato un grandissimo. Dobbiamo tanto a Karl Lagerfeld per quello che ha fatto a Chanel". Tra le star che non hanno potuto fare a meno di parlare di lui c'è anche Alessandra Mastronardi, che era diventata la prima ambassador italiana di Chanel e che inevitabilmente aveva stretto un rapporto molto profondo con il designer. L'attrice ha spiegato:

Credo che abbiamo perso uno dei geni della sua generazione, l'ultimo rimasto. E' un momento molto triste, bisogna prendere tutto quello che lui ci ha lasciato, portarlo con noi e andare avanti.

Insomma, il fashion system ha perso un genio, un uomo che ha fatto la storia, che ha cambiato per sempre il modo in cui viene fatta la moda e di sicuro la sua eredità ci accompagnerà per sempre.