Capita spesso di accumulare qualche chiletto di troppo, di sentirsi gonfie e di non entrare più nei tuoi jeans preferiti. Prima di disperarsi è necessario passare all'azione e cercare di smaltire il prima possibile il peso accumulato. Come? Con la dieta del kiwi!

In pochi conoscono le proprietà dal kiwi: grazie al contenuto di sali minerali come fosforo, calcio e potassio è ottimo per aumentare il livello di energia e combattere la stanchezza, ma si tratta di un frutto ideale per perdere peso. Contiene poche calorie, ha un'azione lassativa ed è ricco di vitamina C e antiossidanti. Ma come è strutturata la dieta del kiwi? A colazione potrete alternare un tè verde a una spremuta d'arancia, abbinandola a due fette biscottate integrali e tre kiwi, per fare il pieno di energia e iniziare la giornata nel modo giusto. Il pranzo invece è uno dei pasti più versatili, che ti permetterà di alternare piatti freschi e leggeri ad altri più sostanziosi.

Potrai infatti consumare centrifugati a base di kiwi, frullati senza latte e tisane, oppure scegliere un piatto di bresaola con scaglie di grana, o ancora formaggi light come ricotta o una porzione da 70 grammi di pasta integrale accompagnata da due fette di prosciutto cotto magro e pomodori pachino. Per la cena invece potrai sbizzarrirti con le vellutate, come quella di zucca o di cavolfiore, passato di verdura o crema di pomodori abbinando del pesce azzurro o degli affettati magri. Non dimenticare poi gli spuntini: perfetta una coppa di kiwi e ananas, lo yogurt magro, il tè verde o il caffè al ginseng accompagnati da frutta secca.