Sfilata Louis Vuitton Primavera estate 2013

Dopo il treno in passerella, voluto da Marc Jacobs per la presentazione della collezione invernale di Louis Vuitton, sul catwalk della Maison francese spuntano enormi scale mobili sui cui si muovono gli splendidi modelli creati per la prossima stagione calda. Il direttore creativo ha proposto una collection tutta basata su temi forti e di grande impatto visivo: fantasie optical, disegni a scacchiera e decori floreali a contrasto di colore sono gli elementi con cui gioca il designer per creare capi moderni ed eleganti.

La collezione – La semplicità delle linee di ogni abito è esaltata dal'utilizzo di disegni "imponenti", geometrie e sagome essenziali dipingono silhouette ricercate dal sapore retrò. In passerella sfilano tubini, mini abiti, jumpsuit e spolverini con spalline a sbuffo e scolli circolari o a barca; gonne longuette si alternano a shorts e pantaloni palazzo che richiamano un mood anni '60. Oltre ai disegni squadrati, Marc Jacobs propone originali motivi floreali con colori a contrasto, riuscendo a creare immagini nuove che si distaccano dalle flower fantasy solitamente proposte per la primavera.

Louis-Vuitton-Primavera-estate-2013

Gli accessori – La donna Louis Vuitton completa il suo look con occhialoni squadrati dalle lenti fumè e con leziosi fiocchi tra i capelli. Le nuove borse per la P/E 2013 riprendono alcuni temi classici della Maison, come la fantasia a micro quadretti resa più moderna attraverso l'ingrandimento estremo del pattern o l'applicazioni di sagome floreali.

Accessori-Luois-Vuitton-Primavera-estate-2013

Le scarpe hanno tacchi bassi e rattangolari, punte strette e fiocchetti decorativi, i diversi modelli sono realizzati in pelle verniciata black and white o sono coperte con tessuto a schacchiera.