Kendall Jenner è una delle sorelle minori di Kim Kardashian, diventata richiestissima sulle passerelle e nel fashion system. E' stata eletta la modella più pagata del 2017 dalla rivista "Forbes", ha calcato i catwalk più ambiti, ha posato per innumerevoli copertine e, a soli 22 anni, ha già un conto in banca da capogiro. Di recente, però, è finita al centro dell'attenzione dei media non per i successi raggiunti ma piuttosto a causa della sua sessualità: sono moltissimi, infatti, coloro che hanno parlato di una presunta omosessualità.

Kendall Jenner è omosessuale?

La famiglia Kardashian è una delle più famose al mondo e, dopo che Kylie ha partorito la prima figlia Stormi e che Khloe ha comunicato a tutti di essere incinta, l'unica che non ha ancora messo su famiglia è Kendall. La modella non è mai apparsa sui social o sui red carpet con un uomo, cosa che ha subito fatto pensare a una presunta omosessualità. Ci ha pensato stesso la Jenner a rivelare tutta la verità, rilasciando una lunga intervista a Vogue America, sul quale apparirà in copertina nel mese di aprile. "Non sono gay, ma chi lo sa! Credo che i pettegolezzi sulla mia sessualità siano iniziati perché a differenza delle mie sorelle non ho mai mostrato il mio fidanzato", ha dichiarato la top model, che da più di 6 mesi starebbe frequentando Blake Griffin, il campione di basket dei Detroit Pistons.

Kendall, inoltre, sembra avere le idee ben chiare: in questo momento non ha alcuna intenzione di fare figli, preferisce dare priorità alla carriera. Questo non significa che non vuole diventare mamma ma non lo farà prima dei 28-29 anni. Nonostante questa sua idea, condivide la scelta della sorella Kylie ed è felicissima di averla vista diventare mamma. Sono crescite insieme e aver vissuto fianco a fianco i 9 mesi della gravidanza le ha avvicinate ancora di più. Inutile, dunque, sperare che di vedere anche Kendall con il pancione, per il momento la si potrà ammirare "solo" in forma impeccabile sulle passerelle di tutto il mondo