E' partita ieri la Milano Fashion Week, uno degli eventi più attesi nel mondo della moda che fino al prossimo 24 settembre vedrà diverse Maison internazionali presentare le collezioni per la Primavera/Estate 2019. Uno degli show più attesi della prima giornata della manifestazione era quello di Alberta Ferretti, che ha mandato in scena una donna dal carattere deciso ma allo stesso tempo dallo stile romantico e avventuroso. A dominare la passerella è stata Kaia Gerber, la figlia di Cindy Crawford, che, nonostante abbia solo 17 anni, calca già il catwalk come una vera e propria diva.

Kaia Gerber Vs. sorelle Hadid e Kendall Jenner: tutte in passerella per Alberta Ferretti

Kaia Gerber è la figlia 17enne di Cindy Crawford e a quanto pare ha tutte le carte in regola per seguire le orme della mamma. Sono diversi anni che calca le passerelle internazionali, tanto da essere considerata icona di bellezza e di stile nonostante la giovane età. Nelle ultime ore ha dimostrato ancora una volta di avere talento da vendere, sfilando per Alberta Ferretti, che ieri sera ha presentato la collezione per la prossima estate durante la Milano Fashion Week. La top è apparsa sul catwalk per due volte sfoggiando dei look esclusivi, il primo caratterizzato da un completo over-size verde oliva con pantaloni ampi e giacca multi-tasche, abbinato a dei sandali bassi e una camicia con dei dettagli in pizzo su maniche e colletto, il secondo con dei pantaloni verdi a vita alta e una camicia nera accollata e ricamata all'uncinetto. La figlia della Crawford è apparsa così bella e sicura di sé da aver "oscurato" anche la concorrenza, ovvero Gigi Hadid, Bella Hadid e Kendall Jenner, anche loro presenti sulla passerella della Ferretti con degli outfit sexy fatti di tuniche trasparenti, canotte scollate in seta e giacche di jeans. Insomma, la Gerber potrà anche avere solo 17 anni ma a quanto pare è già una diva: è lei la top più richiesta e amata della Fashion Week milanese.

La collezione Primavera/Estate 2019 di Alberta Ferretti

Alberta Ferretti ha presentato la collezione Primavera/Estate 2019 durante la prima giornata della Milano Fashion Week, mandando in scena delle modelle dalla personalità forte che allo stesso tempo sa essere ingenua, innocente e fresca. La stilista ha costruito una nuova silhouette fatta di volumi fluttuanti e forme che lasciano libero il corpo, dando spazio a una palette di colori molto vasta, dalle tonalità pastello al celeste, fino ad arrivare al verde e alle nuance del deserto. Lavorazioni in plissé soleil, tuniche, abiti in chiffon con ricami a crochet, decorazioni in pizzo San Gallo, giacche e i giubbotti con multi-tasche staccabili, sono solo alcuni dei capi che caratterizzano la linea della stilista, il cui obiettivo era descrivere un day wear dinamico distaccandosi dal consueto street wear. Per completare il tutto, non potevano mancare degli accessori come gli zaini in rafia a crochet e i sandali bassi con i nastri intrecciati intorno alla caviglia, perfetti per una donna avventurosa. "In questa collezione ho voluto raccogliere una nuova attitudine femminile che spinge le donne a dichiarare una personalità decisa ma con il linguaggio dell’ingenuità, della delicatezza, della pacatezza e del sogno. Ho potuto costruire così un viaggio che descrive avventure fisiche con un viaggio interiore", ha spiegato la Ferretti. Il suo obiettivo? Dare vita a un'estetica femminile delicata e naturale, l'ideale per raccontare la complessità delle donne che si muovono tra i ritmi sostenuti della società quotidiana.