Jennifer Aniston potrà anche avere più di 20 anni di carriera alle sue spalle ma continua a sorprendere i fan ogni volta che si mostra in pubblico. Tra scatti del passato e selfie in pigiama, è tra le star più seguite sui social, dove non esita a documentare tutto ciò che avviene nella sua quotidianità. Di recente è tornata al lavoro dopo una lunga pausa legata alla pandemia e ha pensato bene di ricominciare con un nuovo look. È alle prese con le registrazioni delle nuove puntate della serie "The Morning Show" e nel backstage non ha resistito alla tentazione di scattarsi qualche foto allo specchio, rivelando il nuovo colore di capelli. Sebbene il cambiamento non sia drastico, le ha permesso di aggiungere un tocco di luminosità alla sua immagine.

Il nuovo look di Jennifer Aniston

A firmare il nuovo look di Jennifer Aniston è stato l'hairstylist Chris McMillan, ovvero uno dei membri del team di parrucchieri che hanno dato vita all'iconico taglio scalato The Rachel. È proprio con lui che l'attrice si è scattata un selfie poco prima di salire sul set, mettendo in mostra la nuova acconciatura. Se da un lato ha lasciato invariate le lunghezze, visto che la chioma continua ad arrivarle al seno, ha aggiunto delle schiariture biondissime che le illuminano il viso, rendendolo fresco e raggiante. Ha alternato fili dorati e nocciola che partono dalle radici e arrivano alle punto, in modo tale da "mascherare" anche i possibili fili bianchi. Certo, si tratta di un colore che richiede continui ritocchi ma il risultato finale è perfetto per chi è alla ricerca di un effetto anti-age.

Jennifer Aniston prima del cambio look
in foto: Jennifer Aniston prima del cambio look

L'effetto anti-age del biondo

Il rimedio più efficace per ringiovanire la propria immagine? Schiarire i capelli, così da illuminare e da dare freschezza al viso. Jennifer Aniston ne è la prova vivente, visto che a più di 50 anni continua a essere splendida. Questo metodo "anti-age" sarebbe confermato anche dai parrucchieri, a patto che non si scelga un colore in totale contrasto con la nuance naturale della propria chioma. L'obiettivo è evitare di rendere il look artificiale e artefatto, in maniera tale che la "trasformazione" sia delicata e glamour. Questo sarebbe il motivo per cui con il passare degli anni sono moltissime le star che passano al biondo, apparendo decisamente trasformate rispetto agli esordi. Che si scelga un esuberante biondo platino, delle sfumature cenere appena visibili o un balayage sfumato, non importa: il biondo dona sempre tridimensionalità, movimento e luminosità al proprio look.