La stagione dei matrimoni si avvicina e sono molte le spose alle prese con i preparativi che vogliono rendere il loro giorno speciale davvero perfetto. Tra loro c'è anche Beatrice di York, il prossimo 29 maggio diventerà protagonista dell'ennesimo Royal Wedding, pronuncerà il fatidico sì al fianco dell'imprenditore di origini italiane Edoardo Mapelli Mozzi, peccato solo che tra scandali e problemi a corte non stia vivendo troppo bene questo periodo. È dallo scorso anno che la principessa ha annunciato le nozze, per la precisione da quando ha messo in mostra il prezioso anello di fidanzamento, e da allora è successo di tutto tra i Windsor, dal divorzio reale di Meghan ed Harry allo scandalo sessuale in cui è stato coinvolto il padre, il principe Andrea.

La regina Elisabetta II, che già aveva preannunciato che sarebbe stato un matrimonio in sordina, anche perché non ha intenzione di trasmetterlo in diretta tv, ha provato a risollevarla, concedendole il privilegio di celebrarlo tra le mura di Buckingham Palace. A quanto pare, però, la cugina di William ed Harry avrà solo un numero limitato di invitati al suo fianco e soprattutto nessuno di loro potrà accedere nelle residenze reali. La cerimonia si terrà nella storica Chapel Royal a St James’ Palace, poi i coniugi si recheranno a Buckingham Palace per il banchetto nuziale. La festa si svolgerà in un lussuoso tendone allestito in giardino, gli ospiti saranno costretti a usare dei bagni portatili e non potranno essere più di 150. Beatrice sarebbe indignata dalla cosa, visto che tra amici e parenti avrebbe già inviato molti più inviti di quanto concesso da Elisabetta II. La principessa riuscirà ad avere le nozze dei suoi sogni o dovrà adeguarsi al volere della sovrana?