Lunedì sera si è tenuto a New York il Met Gala, uno degli eventi più attesi dell'anno nel mondo della moda, e ad aver fatto scalpore non sono state solo le star che si sono sfidate a colpi di look originalissimi sul red carpet, ma anche Georgina Chapman, l'ex moglie di Harvey Weinstein. La fondatrice della casa di moda Marchesa è tornata ad apparire in pubblico dopo lo scandalo legato alle molestie sessuali che ha coinvolto il marito, dando prova di essere ancora raggiante e in splendida forma: ecco cosa ha indossato per un evento tanto importante e glamour.

Il look di Georgina Chapman al met Gala 2019

Era il 2017 quando è esploso il caso Harvey Weinstein, il produttore cinematografico accusato di molestie sessuali da moltissime star. All'epoca sua moglie era Georgina Chapman, la fondatrice della Maison Marchesa, e anche lei era finita al centro delle polemiche: secondo alcune indiscrezioni emerse, erano state moltissime le celebrities che venivano incoraggiate dall'ex marito a indossare abiti del suo brand sui red carpet internazionali, costringendola dunque a prendersi una pausa dal mondo dello spettacolo. Oggi, però, quel periodo buio sembra essere solo un lontano ricordo, Georgina non solo ha divorziato da Weinstein ma è anche tornata ad apparire in pubblico. Lo ha fatto in occasione dell'ultimo Met Gala. E' stata lei a vestire l'attrice Constance Wu e per adeguarsi al meglio al tema del Camp, ovvero dell'eccesso, facendo concorrenza alle originalissimi star che hanno preso parte all'evento, ha puntato su una creazione della Maison che ha fondato. Ha infatti indossato un lungo abito scintillante color ghiaccio con le rouches e i cristalli su tutta la silhouette, completando il tutto con i capelli sciolti e ondulati e con un trucco dai colori naturali che ha esaltato i lineamenti impeccabili del viso. Georgina pare si sia lasciata alle spalle il periodo difficile e, anche se ha preferito non osare in fatto di esuberanza, è apparsa più raggiante e in forma che mai.