Tagli oversize, spalline imbottite, blazer doppiopetto squadrati: gli anni Ottanta continuano a fare capolino nelle tendenze moda di questo inverno. Lo conferma anche l'attrice Kasia Smutniak, che su Instagram si è mostrata con un cappotto oversize color cammello, abbinandola a una giacca verde scuro abbottonata e camicia bianca. Un look di ispirazione maschile, tanto che una sua follower ha commentato: "Ma hai aperto l'armadio di tuo marito?". Più che maschile, il look scelto da Kasia Smutniak è assolutamente genderless: sta bene a lui come a lei. I volumi esagerati poi seguono il trend di stagione: in passerella non sono mancati i cappotti oversize, da Max Mara a Tod's.

Che cos'è la moda genderless

La distinzione tra capi maschili e femminili è sempre più labile nella moda: il termine genderless indica quei capi che non sono pensati specificamente per "lui" o per "lei", ma per tutti a prescindere dal genere. Perfino il rossetto, tradizionalmente associato alle donne, è stato indossato dai modelli di Fendi mentre Louis Vuitton ha fatto sfilare diverse gonne nella filata parigina dedicata al menswear. La nuova attenzione all'identità di genere chiede alla moda di essere più inclusiva e di lasciare a ognuno la libertà di vestirsi seguendo i propri gusti, e non le etichette. Per fare qualche esempio, nel 2019 il colosso dello shopping low cost H&M ha lanciato una collezione interamente unisex, sviluppata in collaborazione con Eytys. L'anno dopo è stata la volta di Stella McCartney, che ha lanciato la collezione genderless "Shared". Il look scelto da Kasia Smutniak è un perfetto esempio: un cappotto per tutti, a prescindere dal genere.

Il cappotto cammello di Kasia Smutniak
in foto: Il cappotto cammello di Kasia Smutniak

Il cappotto oversize è il trend di stagione

Kasia Smutniak conferma che il cappotto cammello è intramontabile e assolutamente versatile: sta bene sull'abito scuro così come sul look "dandy" con blazer, camicia e gilet. Con la sua scelta l'attrice ha incoronato il modello oversize unisex come grande protagonista di questa stagione, come avevamo già visto in passerella: Mugler lo ha proposto marrone scuro, con i tasconi e le maniche molto lunghe, abbinandolo per contrasto a una tuta metallizzata iper femminile. MaxMara lo ha proposto color cammello, abbinandolo ai pantaloni con la pence e al borsone da viaggio mentre Iceberg gioca con il verde fluo. Tod's ha fatto sfilare le sue modelle in versione "tomboy": blazer beige squadrato, pantaloni a costine molto larghi e sneaker.

Mugler
in foto: Mugler

Come abbinare il cappotto oversize

Caldo e avvolgente, il cappotto maschile è il salva look per eccellenza: come dimostra Kasia Smutniak, è un modello che dà il meglio di sé su giacca e pantaloni, ma anche con un abbigliamento casual e sportivo, come jeans e sneaker. L'esempio perfetto è Phoebe Dynevor, la Daphne di Bridgerton: per una passeggiata in città ha scelto un modello grigio firmato Mango abbinandolo a una tuta e alle scarpe ginnastica. Nonostante ciò l'insieme è super cool. Un pezzo così forte catalizza l'attenzione e "risolve" ogni look: per gli accessori l'ideale è puntare sui contrasti, come una minibag a tracolla o un paio di occhiali retrò.