752 CONDIVISIONI
6 Dicembre 2021
19:20

I principini di Monaco ai mercatini di Natale: adorabili con piumini coordinati e cappelli con le orecchie

La famiglia reale monegasca sfoggia già look natalizi, tra renne e tartan. All’evento erano presenti anche Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi con i loro figli.
A cura di Beatrice Manca
752 CONDIVISIONI
da sinistra: Roisin Wittstock, Gabriella e Jacques di Monaco, il principe Alberto con Stefano e Francesco Casiraghi
da sinistra: Roisin Wittstock, Gabriella e Jacques di Monaco, il principe Alberto con Stefano e Francesco Casiraghi

Cosa c'è di più bello di una passeggiata tra i mercatini di Natale in un pomeriggio di dicembre, tra i profumi delle bancarelle e le lucine accese? Anche la famiglia reale di Monaco si gode l'atmosfera festiva, nonostante l'assenza della principessa Charlene che deve ancora ristabilirsi completamente dopo i problemi di salute avuti in Sudafrica. Il principe Alberto ha portato i figli Jacques e Gabriella a spasso per l'inaugurazione dei mercatini di Monte Carlo: la principessina era adorabile con il cerchietto a forma di renna. Alla "gita" familiare erano presenti anche la principessa Carolina di Monaco, Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi con i figli Stefano e Francesco, elegantissimi con i cappotti coordinati.

Gabriella con il cerchietto-renna di Babbo Natale

I principini di Monaco Jacques e Gabriella si sono goduti una passeggiata in famiglia con il padre Alberto, la zia Roisin (cognata di Charlene) e la cuginetta Kaia Rose. I principini erano adorabili con piumini coordinati per difendersi dal freddo, rispettivamente in argento e blu metallizzato. Il piccolo Jacques sfoggiava un paio di anfibi bianchi con la suola a contrasto nera, mentre la sorella Gabriella ha puntato sui grandi classici del Natale: pantaloni in tartan e un cerchietto con le "corna" di una renna. Gabriella ha ereditato dalla mamma Charlene un animo rock: avete notato gli stivaletti argento con le stelline?

Roisin Wittstock con Kaia Rose e i principi Gabriella e Jacques
Roisin Wittstock con Kaia Rose e i principi Gabriella e Jacques

I figli di Beatrice Borromeo con le "orecchie-peluche"

All'inaugurazione dei mercatini di Natale di Monte Carlo era presente anche la famiglia Borromeo-Casiraghi con la "nonna" Carolina di Monaco. Beatrice Borromeo, eletta la royal più elegante d'Europa, sfoggiava un cappotto nero aperto su una gonna di tartan verde, abbinata a un paio di stivali neri: semplice e impeccabile. In verde anche la principessa Carolina, che ha sfoggiato pantaloni in velluto color smeraldo, un vero must have delle feste natalizie. Al suo fianco c'era Pierre, vestito di blu con una maxi sciarpa grigio cenere.

Carolina di Monaco, Pierre Casiraghi e Beatrice Borromeo con i figli Stefano Ercole e Francesco
Carolina di Monaco, Pierre Casiraghi e Beatrice Borromeo con i figli Stefano Ercole e Francesco

Ma a rubare la scena ancora una volta sono stati i loro bambini, Stefano Ercole e Francesco: i piccoli erano elegantissimi con i cappotti doppiopetto coordinati (gli stessi sfoggiati per la festa nazionale di Monaco) e teneri cappelli in peluche, con lunghe e morbide orecchie con cui difendersi dal freddo. I principini inglesi George, Charlotte e Louis hanno già dei piccoli "rivali" oltremanica, almeno in fatto di stile: Stefano e Francesco ogni giorno che passa sono più belli e eleganti, proprio come i genitori.

752 CONDIVISIONI
Jacques e Gabriella di Monaco senza mamma Charlene: per l’inverno indossano i piumini coordinati
Jacques e Gabriella di Monaco senza mamma Charlene: per l’inverno indossano i piumini coordinati
Jacques con la giacca, Gabriella in bianco: i principini di Monaco sono sempre più adorabili
Jacques con la giacca, Gabriella in bianco: i principini di Monaco sono sempre più adorabili
George e Charlotte in bermuda e sneakers: i principini in coordinato debuttano come assistenti del papà
George e Charlotte in bermuda e sneakers: i principini in coordinato debuttano come assistenti del papà
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni