3.578 CONDIVISIONI
27 Luglio 2021
13:25

I Maneskin in Campidoglio: pantaloni a zampa, borse e tacchi pitonati per ricevere la Lupa Capitolina

I Maneskin hanno fatto visita al Campidoglio per ritirare un ambito riconoscimento, la Lupa Capitolina. Per l’occasione non hanno rinunciato alla passione per i look genderless, presentandosi in coordinato con dei completi in pieno stile anni ’70, i tacchi alti e delle borsette griffate.
A cura di Valeria Paglionico
3.578 CONDIVISIONI

I Maneskin sono il gruppo rivelazione del 2021: dopo aver vinto il Festival di Sanremo e l'Eurovision con Zitti e Buoni, stanno conquistando il mondo intero con il loro rock, tanto da essere tra gli artisti più ascoltati su Spotify. Nelle ultime ore hanno raggiunto un nuovo e ambitissimo traguardo: hanno ricevuto la Lupa Capitolina, il prestigioso riconoscimento che Roma Capitale dedica a personaggi illustri e artisti meritevoli, e hanno annunciato che il 9 luglio 2022 terranno un maxi concerto al Circo Massimo. Per la loro prima volta al Campidoglio potevano mai rinunciare allo stile e genderless che da sempre li contraddistingue? Assolutamente no: Damiano&Co. sono apparsi elegantissimi e glamour in alcuni completi in pieno stile anni '70.

I Maneskin conquistano il Campidoglio con i completi anni '70

Dopo le tutine di paillettes sanremesi e i copricapezzoli per i concerti in giro per l'Europa, i Maneskin hanno conquistato il Campidoglio in pieno mood anni '70. Per un'occasione tanto importante si sono rivolti all'eleganza e all'originalità di Gucci, la Maison diretta da Alessandro Michele che riesce a interpretare al meglio il loro stile genderless. I membri della band hanno indossato tutti dei completi con giacca e pantaloni a zampa ma sono stati i dettagli che hanno fatto la differenza. Damiano ha puntato sul velluto color mattone, Victoria ha preferito un tailleur con motivo geometrico nero-multicolor, lo ha portato con il reggiseno a vista, mentre Ethan e Thomas hanno osato con l'animalier. Il primo ha indossato degli stivaletti col tacco pitonati, mentre il secondo ha optato per un appariscente completo di pelle stampa pitone, abbinato a una blusa di seta con plastron e polsini.

I Maneskin in Campidoglio con i completi Gucci
I Maneskin in Campidoglio con i completi Gucci

Damiano completa il look con l'iconica borsa griffata

Al di là dei tacchi alti, ormai diventati un vero e proprio "tratto distintivo" dello stile dei Maneskin, c'è stato un altro dettaglio genderless che ha attirato le attenzioni dei fan. Victoria e Damiano hanno completato i look anni '70 con delle borsette coordinate, per la precisione le iconiche Jackie 1961 di Gucci. Così facendo hanno dimostrato che le it-bag non sono un accessorio riservato solo alle rappresentanti del sesso femminile, possono essere indossate anche dagli uomini per aggiungere un tocco glamour a ogni look. Chi prima di Damiano aveva già seguito questo trend? Harry Styles e Achille Lauro, entrambi simbolo della moda unisex priva di limiti di genere.

Damiano indossa la it–bag di Gucci
Damiano indossa la it–bag di Gucci
3.578 CONDIVISIONI
Maneskin, i look metallizzati per la finale dell'Eurovision 2021
Maneskin, i look metallizzati per la finale dell'Eurovision 2021
2.329 di Donna Fanpage
Top a rete e “censura” sui capezzoli: il nuovo look dei Maneskin è più rock che mai
Top a rete e “censura” sui capezzoli: il nuovo look dei Maneskin è più rock che mai
I Maneskin si mettono "a nudo" per la finale di Sanremo e fanno impazzire tutti con le tute ricamate
I Maneskin si mettono "a nudo" per la finale di Sanremo e fanno impazzire tutti con le tute ricamate
Ddl Zan, la delusione del mondo della moda. Pierpaolo Piccioli: "Il mio Paese non è quello che applaudiva"
Ddl Zan, la delusione del mondo della moda. Pierpaolo Piccioli: "Il mio Paese non è quello che applaudiva"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni