Meghan Markle e il principe Harry hanno divorziato dai Royals lo scorso gennaio e da allora si sono trasferiti stabilmente in Canada. Hanno passato gli ultimi mesi in una villa di lusso a Vancouver, tenendosi a debita distanza da riflettori e paparazzi, tanto che da diverse settimane nessuno sapeva che fine avessero fatto. Di recente, però, sono tornati a Londra, il prossimo 9 marzo appariranno di nuovo in pubblico al fianco dei Windsor per uno dei loro ultimi impegni istituzionali ma ad attirare le attenzioni dei media internazionali è stato un altro dettaglio molto particolare. La coppia ha fatto infuriare la regina per non aver portato Archie in Gran Bretagna. La cosa avrebbe dato così tanto fastidio alla sovrana da averla costretta a dirlo al nipote anche nel primo appuntamento che ha avuto con lui dopo il Megxit.

Ieri il principe e la nonna si sono incontrati al castello di Windsor, con loro non c'era Meghan, ormai non troppo gradita dalla famiglia reale. Nonostante le aspettative non fossero promettenti, il clima è stato sereno e disteso, Elisabetta II avrebbe accolto Harry dicendogli che sarà sempre il benvenuto. Insieme hanno parlato della nuova vita in Canada, scelta che non tutti i Windsor hanno ancora accettato al 100%, e poi sono passati ad Archie. Il sogno della sovrana? Godersi un po' di più la sua compagnia ma tra le mura di Buckingham Palace. Insomma, pare proprio che non abbia lasciato alternative ai Sussex, che nei prossimi mesi potrebbero tornare un po' più spesso in Gran Bretagna con il piccolo al seguito. A questo punto, l'unica cosa che rimane da chiedersi è: quando lo mostreranno nuovamente in pubblico?