Il principe Harry e Meghan Markle hanno ufficializzato il loro "divorzio" dalla Royal Family e si sono trasferiti in Canada con il piccolo Archie, anche se hanno dovuto rinunciare a titoli reali e  privilegi economici. All'inizio non è stato semplice per loro dare il via a una nuova vita lontani dalla Gran Bretagna e non solo perché la regina non era d'accordo con la scelta drastica, anche in America si sono ritrovati sotto "l'assedio" dei paparazzi, il dettaglio che forse più di tutti li aveva spinti ad allontanarsi dalla corona. Non è un caso che, dopo che l'ex Duchessa sia stata più volte paparazzata in versione casual con parka e scarponcini da trekking, è stato necessario l'intervento di Harry, che ha minacciato i fotografi di mettere in atto delle azioni legali per mettere fine a ogni forma di pettegolezzo privo di fondamento.

Il risultato? I coniugi sono letteralmente "scomparsi" e, anche se il loro profilo social continua a essere super attivo, vengono condivise solo vecchie foto per rendere omaggio ad associazioni benefiche o a eventi particolari. Per proteggere la loro privacy i Sussex hanno preso delle precauzioni: innanzitutto hanno installato un telone al di fuori del cancello della loro casa di lusso, una villa nell'isola di Vancouver, così da impedire di vedere quello che accade nel parco dall'esterno. Come se non bastasse, avrebbero anche ingaggiato una 15ina di guardie del corpo che lavorano 24 ore su 24, così da impedire delle incursioni indesiderate. Insomma, per godersi la tranquillità lontani dai riflettori Meghan ed Harry hanno dovuto fare non pochi sacrifici, i paparazzi li lasceranno finalmente in pace?