Gwyneth Paltrow è una delle attrici più famose al mondo e negli ultimi tempi è diventata anche esperta di lifestyle con il suo blog "Goop". Nonostante sia stata più volte criticata dagli esperti per aver proposto dei trattamenti che metterebbero a rischio la salute come il bagno di vapore vaginale e la dieta per raggiungere il peso minimo sostenibile, continua a essere super seguita. Di recente, inoltre, ha deciso di debuttare anche nel fashion system, investendo su un brand per donne plus-size.

Gwyneth Paltrow investe in un brand di moda

Dopo il cinema e il mondo del lifestyle, Gwyneth Paltrow ha deciso di provare a sfondare in un altro settore, quello della moda. Insieme ad altre personalità del fashion system e dello spettacolo come Natalie Massenet, co-presidentessa di Farfetch e fondatrice di Net-à-Porter, l'attrice americana ha investito 7 milioni di dollari nel marchio Universal Standard, che propone capi d'abbigliamento per plus-size. E' stato fondato a New York nel 2015 da Alex Waldman e Polina Veksler, due imprenditrici che vogliono ampliare il range di taglie proposte, andando incontro alle esigenze delle curvy. Hanno inoltre dato vita a Universal Fit, progetto con cui permetteranno ai clienti di sostituire gratuitamente un capo d'abbigliamento quando cambieranno taglia nel giro di un anno. La scelta della Paltrow non sarebbe casuale, visto che dovrebbe aiutarla a mettere fine alle polemiche che l'hanno coinvolta dopo i consigli dati su "Goop" per raggiungere il peso minimo sostenibile. Riuscirà a lasciarsi alle spalle le critiche o è troppo tardi per rimediare?