Gwyneth Paltrow sta affiancando alla sua attività di attrice anche quella di imprenditrice. Il suo occhio per gli affari l'ha portata a volgere lo sguardo verso un mercato ben preciso, che già due anni fa aveva attirato il suo interesse. Nel 2018 infatti aveva consigliato ai fan l’uso di prodotti a base di marijuana e aveva anche stretto un accordo con una società farmaceutica, la MedMen, produttrice di prodotti a base di questa sostanza. Ora la "regina della marjuana" ha fatto un passo ulteriore: ha deciso di investire in una società che produce bevande a base di cannabis, la Cann.

Gwyneth Paltrow investe sulla cannabis

Gwyneth Paltrow è molto attenta alle tematiche che riguardano il wellness, l'alimentazione e la salute, che tratta anche sul suo blog Goop. In qualità di guru del benessere l'attrice ha preso posizione in merito ad alcuni utilizzi della cannabis a suo dire rivoluzionari e positivi. L'industria che ruota attorno a questa sostanza si sta allargando e sta attirando una certa curiosità crescente. La popolare conduttrice tv Martha Stewart, per esempio, di recente ha lanciato una linea di caramelle gommose a base di cannabidiolo. La Paltrow, invece, ha deciso di investire personalmente in questo mercato, sostenendo un’azienda in particolare. Cann produce bevande aromatizzate alla frutta contenenti microdosi di cannabis (nello specifico 2 milligrammi di THC e 4 milligrammi di CBD). La bevanda è in vendita solo in California e Nevada: qui il consumo e la vendita di cannabis a scopo ricreativo è legale. L'azienda tra l'altro in passato ha ricevuto anche il sostegno dell’ex giocatore NBA Baron Davis.

«La cannabis ha incredibili qualità, è utile a molte persone»

I termini finanziari dell’accordo non sono stati divulgati, ma in un’intervista l’attrice ha fornito le sue motivazioni, spiegando che a suo avviso una bevanda di questo tipo, con piccole dosi di cannabidiolo e THC, potrebbe essere l’alternativa alle bevande alcoliche. Infatti ha affermato: «Ci stiamo muovendo in modo molto chiaro e definitivo nella direzione della legalizzazione della cannabis e penso che così dovrebbe essere. Penso che ci siano incredibili qualità medicinali ed è davvero utile per molte persone». A farle eco è stato Luke Anderson, il fondatore di Cann, che ha detto: «Quando le persone pensano a Gwyneth Paltrow non pensano all'erba, ma a soluzioni all’avanguardia per le esigenze di salute e benessere di oggi. La sua approvazione è un segno che le bevande Cann sono una valida risposta alle esigenze del consumatore».