La barba lunga e folta è uno dei dettagli estetici più apprezzati dagli uomini negli ultimi tempi. I maschi “apparentemente” trasandati, che non hanno tempo per radersi il volto, sono considerati estremamente sexy dal sesso femminile che ama il loro fascino virile e mascolino. Nonostante ciò, però, le donne dovrebbero imparare a diffidare dagli uomini con la barba.

Secondo un sondaggio condotto dal sito Qualtrics, un’azienda che fornisce software alle imprese, gli uomini con la barba hanno più probabilità degli sbarbati di essere sessisti, cattivi e traditori. Le indagini sono state condotte su 500 uomini tra i 18 e i 72 anni ed i risultati hanno parlato chiaro: nell’86% dei casi gli uomini con la barba erano d’accordo con delle affermazioni discriminatorie e sessiste e il 47% delle volte avevano anche tradito la propria partner, delle percentuali decisamente superiori rispetto a quelle degli uomini che non avevano nessun pelo sul volto. Come se non bastasse, gli uomini barbuti sono anche più propensi a rubare e a fare a botte. Si dice che “l’abito non fa il monaco” ma in questo caso sembra non essere vero.

La barba lunga ed incolta dona il fascino del “bello e dannato” e allo stesso tempo rende anche un uomo più “cattivo” e temibile. Secondo il sondaggio esiste infatti un legame tra la barba ed un temperamento ribelle. Le donne che non vogliono ritrovarsi nei guai a causa del partner farebbero meglio, dunque, a rivolgere le proprie attenzioni verso qualche sbarbatello. Forse sarà meno sexy e virile, ma quanto meno non darà alcun tipo di problema.