Avere una casa pulita è in ordine è uno dei modi più semplici per ritrovare la felicità. Le pulizie domestiche non devono essere guardate con timore, basta un minimo di organizzazione per ridurre lo stress e per renderle più semplici e veloci. Il segreto per non farsi travolgere dall’ansia è dimenticare il perfezionismo e concentrarsi sull’accoglienza della propria dimora. Ecco quali sono i segreti per semplificarsi la vita nelle pulizie di casa.

1. Togliere le scarpe – Per far sì che la propria casa non si sporchi in continuazione, la prima cosa da fare e togliere le scarpe appena varcata la soglia della porta. In questo modo, si eviterà si spargere sporcizia e battere in giro per le stanze e, quando si andranno a pulire i pavimenti, sarà tutto più semplice.

2. Arieggiare e rassettare – Alcune faccende domestiche devono essere portate a termine ogni giorno. Per rassettare ed arieggiare la camera occorrono al massimo 30 minuti, perché non farlo quotidianamente così da non ritrovarsi con montagne di vestiti fuori posto nel fine settimana?

3. Usare piumone e copripiumone – Coprire il letto con un piumone ed un copripiumone è l’ideale per chi vuole sveltire le operazioni. Inoltre, con questo metodo anche i bambini possono imparare a rassettare il letto da soli, diventando così indipendenti.

4. Lavare i piatti dopo i pasti – Per avere la casa sempre pulita, è essenziale lavare sempre i piatti alla fine di ogni pasto. Questa regola deve essere seguita anche da tutti gli altri familiari che prenderanno così la buona abitudine di riordinare ogni volta che useranno qualcosa.

5. Lavare le asciugamani settimanalmente – Una volta o due alla settimana è bene lavare asciugamani ed accappatoi e disfare i letti. Così facendo, si avrà sempre la sensazione di fresco quando si userà il letto o il bagno.

6. Stendere il bucato a fine giornata – Quando si passa tutta la giornata al lavoro, è difficile trovare il tempo per il bucato. L’ideale è stenderlo a fine giornata e stirarlo il giorno dopo, così da non lasciare troppo lavoro arretrato.

7. Pulire il bagno ogni giorno – Per pulire il bagno in poco tempo, bastano pochi accorgimenti. Eì essenziale avere stracci, spugne e detergenti sempre a portata di mano, così da semplificare il lavoro. Una o due volte alla settimana, si dovrà procedere con delle pulizie più profonde, facendo bene attenzione a piastrelle, doccia e ginestre.

8. L’aspirapolvere non è essenziale – L’aspirapolvere non deve essere necessariamente passata ogni giorno per avere una casa pulita. Basta lasciare le scarpe all’ingresso, spazzare quotidianamente soprattutto dopo i pasti ed il gioco è fatto.