Da oggi sono iniziati ufficialmente i saldi in tutta Italia e le amanti dello shopping non riusciranno a resistere al richiamo delle offerte. E’ necessario però non lasciarsi cogliere impreparate, così da non andare incontro a terribili truffe. Basta armarsi di un po’ di attenzione e seguire questi 11 consigli per non commettere sempre i soliti errori in periodo di saldi.

1. Non partire con le idee chiare – Prima di uscire di casa e cominciare a fare shopping bisogna avere ben chiaro il prodotto che si vorrà acquistare. Girare per i negozi senza una meta è inutile e si finisce inevitabilmente per comprare qualcosa di inutile.

2. Comprare qualcosa senza provarlo – Quando si trovano l’abito o le scarpe dei propri sogni, è fondamentale provarli prima di procedere con l’acquisto. Meglio fare una fila chilometrica al camerino piuttosto che tornare a casa e rendersi conto di aver fatto un grosso errore.

3. Accettare compromessi sulle taglie – Allo stesso modo, anche accontentarsi di una taglia o di un numero di scarpe diverso dal proprio è un grosso errore. Certo, i prodotti in saldi sono super convenienti, ma non per questo bisogna dimenticare la comodità.

4. Puntare sui colori di stagione – La merce in saldo solitamente comprende tutti quei capi difficili da vendere e che probabilmente non saranno più alla moda l’anno successivo. Per non ritrovarsi tra le mani un indumento inutile, è meglio non puntare sui colori tipici della stagione invernale, a meno che non lo si voglia utilizzare tutti i giorni fino alla fine dell’inverno.

5. Acquistare solo capi di poco conto – Per fare dei veri affari durante il periodo dei saldi, è importante puntare sui capi importanti, come i cappotti, le scarpe firmate o i maglioni di cachemire, tutto quello che a prezzo pieno è davvero troppo costoso. Acquistare solo t-shirt ed abiti di poco conto è una mossa assolutamente sbagliata.

6. Spendere tutto nei primi giorni – A meno che non si era puntato da mesi un determinato prodotto, non è consigliabile spendere tutto lo stipendio nei primi giorni di saldi. Basta aspettare qualche settimana per vedere gli stessi capi d’abbigliamento a prezzi stracciati e per fare degli affari ancora più incredibili.

7. Comprare solo abiti alla moda – E’ ormai risaputo che le mode cambiano ad una velocità incredibile, tanto che rimettere lo stesso capo a distanza di mesi a volte sembra davvero inopportuno. In tempi di saldi, non bisogna acquistare solo abiti alla moda, meglio invece puntare sulle collezioni basic, quelle che sicuramente saranno sempre di tendenza.

8. Comprare una taglia più piccola nell'attesa di dimagrire – Con le feste natalizie e le tanto amate abbuffate è naturale mettere su qualche chilo. Tutte hanno la speranza di perderli nei mesi successivi, ma non sempre ci riescono. Acquistare un abito più piccolo è dunque assolutamente sbagliato, anche le diete più drastiche possono non avere gli effetti desiderati.

9. Non guardare il prezzo iniziale – Quando cominciano i saldi non bisogna lasciarsi prendere alla sprovvista. E' importante guardare sempre il prezzo iniziale del prodotto desiderato, così da capire precisamente quanto si risparmia.

10. Fidarsi delle insegne all'esterno – Le insegne messe all'esterno dei negozi, si sa, sono fatte per attirare l'attenzione dei clienti e non sempre corrispondono alle offerte messe su tutti i capi. Prima di procedere con l'acquisto, bisogna controllare se è stato applicato realmente lo sconto del 50% che ci si aspettava.

11. Non controllare lo scontrino – In conclusione, per evitare ogni tipo di errore, è fondamentale controllare lo scontrino all'uscita del negozio. Solo in questo modo si avrà la certezza di aver pagato il prezzo scontato indicato sul cartellino