La 76esima edizione della Mostra internazionale del Cinema di Venezia è cominciata da poche ore ma, nonostante ciò, non si fa altro che parlare delle star che sono corse in Laguna per sfoggiare i look più eleganti e glamour. Siamo sempre stati abituati a vedere lunghi e sofisticati abiti da sera sul red carpet ma quest'anno le cose sono cambiate e sono molte quelle che hanno detto addio al bon-ton. Ieri sera, in occasione della prima di "Marriage Story", a essersi distinta per originalità e coraggio è stata Candice Swanepoel, arrivata al Lido solo con una maxi camicia da uomo portata come vestito.

Candice Swanepoel a Venezia trasforma la maxi camicia in abito

Candice Swanepoel è una delle protagoniste della 76esima edizione del Festival del Cinema di Venezia, è arrivata in Laguna prima dell'inizio ufficiale dell'attesa manifestazione ed è stata capace di incantare tutti con la sua bellezza anche se sfoggiava un look casual con jeans e corpetto aderente. Ieri, in occasione della prima di "Marriage Story" è riuscita ancora una volta a farsi notare. Se Alessandra Mastronardi ha puntato tutto su una cintura pipistrello ed Elodie sui cristalli, la modella di Victoria's Secret ha deciso di dire addio ai lunghi abiti da sera. Si è infatti presentata sul red carpet con una camicia oversize da uomo a righe bianche e blu di Etro portata come un vestito, così da lasciare in bella mostra le gambe lunghissime. Per completare il tutto ha scelto un cinturone nero che le ha segnato il punto vita, dei décolleté total black con il tacco a spillo, una appariscente collana a catena e ha poi tenuto i capelli sciolti. Candice ha dimostrato che non servono paillettes e artifici per essere sensuali, con una semplice camicia in cotone è riuscita a incantare tutti con la sua femminilità.