La pratica di applicare le extension viene dall'India, infatti la tradizione vuole che le donne donassero ciocche dei loro capelli al dio Visnu e utilizzassero tecniche per averli lunghi e ben adoranti in quanto ciò le rendeva più valorose e rispettabili. Oggi, invece, utilizzarle è principalmente una moda o un metodo per avere in poco tempo una chioma lunga senza aspettare che i capelli ricrescano.

Che cosa sono le hair extension?

Sono delle ciocche di capelli sintetici o veri che possono essere applicate su capelli lisci, ricci e anche molto corti per allungare e dare volume alla capigliatura. Si comprano in negozi specializzati, dal proprio parrucchiere o on line.

Quanti tipi di extension per capelli ci sono?

Principalmente i tipi di extension sono due: naturali o sintetiche.

Le extension naturali sono costituite da capelli veri e sono consigliate quando scegliamo di mettere quelle fisse perchè hanno un effetto più naturale, potranno essere riutilizzate se tenute con cura e si annodano meno di quelle sintetiche. L'inconveniente è che a volte è difficile trovare la giusta tonalità che si adatti al nostro colore di capelli.

Le extension sintetiche sono costituite da materiali sintetici di diverso tipo. Quelle di buona qualità sono un'ottima alternativa a quelle naturali ma sono anche più costose. Le normali extension sintetiche vanno bene per applicazioni momentanee anche perchè tendono ad annodarsi e a incresparsi facilmente.

Quanto durano e i metodi per applicarle

I metodi per applicare le extension sono tanti, ci sono metodi per applicarle in modo fisso o quelli per applicazioni che possono essere adatte anche solo per una serata. La durata delle extension, invece, dipende dal tipo di applicazione: quelle con la cheratina durano fino a 5 mesi, mentre con le altre applicazioni si va da 1 a 2 mesi.

Extension con cheratina

Sono quelle che hanno una durata maggiore, la cheratina viene riscaldata con un ferro apposito e la colla viene utilizzate per attaccare le ciocche. Il risultato è molto naturale e possono durare fino a 5 mesi. È consigliabile ogni tanto toglierle per lasciare respirare i capelli, togliendole per qualche mese.

Extension cucite con ago e filo

In questo caso vengono cucite con ago e filo. È un metodo poco invasivo che dona effetto naturale e di lunga durata e, per toglierle, basta tagliare il nodo. Utilizzando capelli veri se non vengono danneggiate possono essere riutilizzate.

Extension con micro-ring

Anche questo tipo di extension è poco invasivo e non danneggia i capelli. Le ciocche vengono inserite in un anellino presente alle estremità dell'extension, viene fatto scorrere fino alla cute e schiacciato con una pinza per fissare il tutto. La durata è di circa un mese ma le ciocche possono essere riutilizzate.

Extension bi-adesivo

È una tecnica innovativa che consiste nell'applicare le ciocche direttamente alla radice con strisce di bi-adesivo. Non rovina i capelli e, anche in questo caso, il risultato è naturale e la durata è di circa un mese. Le ciocche possono essere riutilizzate cambiando lo strato di adesivo.

Extension con clip

Sono un'alternativa pratica e veloce perché possono essere applicate ogni volta che vogliamo in modo semplice. Il prezzo parte da 1 euro a ciocca, per un'applicazione completa potrete spendere circa 25 euro. Se intendete applicarle tutti i giorni sono consigliabili quelle di capelli veri per un effetto più naturale mentre, per una serata, vanno benissimo quelle sintetiche. Di solito queste extension si presentano sotto forma di fasce che si possono acquistare o singolarmente o con kit completi .Se le acquistate singolarmente, avrete bisogno almeno di 4 fasce larghe (da applicare dietro) e 4 o 6 piccole (per i lati).
Se acquistate in kit troverete, di solito, un numero di fasce standard che varia da 4 a 8. Ciò che la differenza è il peso, che non deve essere inferiore a 120gr.
Oltre alle strisce di capelli, troviamo anche frange, chignon e code preconfezionate, con clip o pinze e nastri, per un'applicazione semplice adatta anche alle meno esperte.

Novità: la frangia removibile con clip

Hairdo, marchio specializzato in extension da applicare senza l'aiuto di un parrucchiere, ha lanciato la frangia removibile. Si tratta di una vera e propria frangetta facilmente applicabile all'attaccatura dei capelli. Ideata da Ken Paves, la frangia si applica in modo semplice con un sistema invisibile di clip ed è realizzata con la fibra Tru2life Styleables che può essere trattata come i capelli normali. In poche semplici mosse sarà possibile avere l'acconciatura desiderata senza dover necessariamente tagliare i capelli. La frangetta removibile costa 32,90 euro ed è in vendita sul e-shop di Hairdo.

Applicazione con metodo brasiliano

È un procedimento semplice dove non vengono utilizzate colle ma vengono fatti dei micro nodi alla base di ogni ciocca che verrà poi fissato con un elastico specifico per extension. Per rimuoverle basterà semplicemente sciogliere i nodi.

Quanto costano?

Il costo delle extension per capelli varia in base a determinati fattori: se naturali o sintetiche, in base al produttore, al colore al fatto che siano lisce o ricce. Comunque i prezzi variano dai 3 ai 5 euro per ogni ciocca e, se calcoliamo che per avere un buon risultano ci vogliono dalle 80 alle 100 ciocche possiamo arrivare fino a 500 euro.

Come lavarle?

Quando lavate i capelli con le extension dovete evitare di usare acqua troppo calda e inoltre si consiglia di lavarli senza torcere le attaccature delle extension rispetto alla posizione naturale, dunque mai frizionare i capelli a testa in giù nella vasca. Altra regola fondamentale: usare prodotti specifici per la detersione che non contengano ammoniaca o alcol, perché troppo aggressivi. Quando poi pettinate i capelli, ricordate di seguire sempre il verso naturale, altrimenti rischiate di strappar via le extension o addirittura i capelli dalla radice. Sempre per questo motivo è preferibile usare pettini con setole larghe piuttosto che le spazzole. E veniamo infine alla piega. L'ideale sarebbe lasciare asciugare i capelli all'aria, senza utilizzare il phon. Tuttavia nel caso non ne possiate fare a meno, un errore che non dovete fare è quello di puntare il getto caldo d'aria direttamente sull'attaccatura delle extension, per questo vi consigliamo di togliere il beccuccio, così che il calore sia meno concentrato. Naturalmente anche le piastre col loro calore sono pericolose per la tenuta delle extension, perciò non abusatene! Se seguirete con scrupolo questi semplici accorgimenti di bellezza i vostri capelli conserveranno lucentezza e morbidezza più a lungo e non rischierete spiacevoli calvizie da distacco.

Le extension rovinano i capelli?

Le extension potrebbero causare dei danni ai capelli principalmente quelle attaccate con la cheratina. Il rischio maggiore è che le ciocche aggiunte dal parrucchiere soffochino i nostri capelli naturali che, meno ossigenati, rischiano di diventare più fragili di spezzarsi più facilmente. Inoltre, in merito a rischi di caduta dei capelli o di possibile alopecia c'è da considerare la consistenza dei propri capelli e evitare di applicare le extension su capelli troppo fini o sottili. Dovrebbe essere il parrucchiere a  consigliare alle proprie clienti di non effettuare le extension quando la fibra capillare è debole o compromessa per evitare che capiti quanto successo a un'attrice inglese.