Occhiaie, capelli spettinati e il ciuccio del proprio bebé: Emma Roberts mostra sui social con l'aspetto che ogni neomamma conosce bene, un misto di stanchezza e felicità. L'attrice ha dato alla luce il suo primo figlio, Rhodes, alla fine di dicembre e solo un mese dopo ha condiviso sui social i primi teneri scatti insieme. Il 10 febbraio Emma Roberts ha compiuto 30 anni e per festeggiare ha postato una foto insolita, ma molto sincera: niente torte, festeggiamenti o look glamour, ma il suo aspetto naturale dopo una notte in bianco passata ad allattare. E nella didascalia lo rivendica con orgoglio: "Sono i trent'anni, baby!"

La gravidanza difficile e l'arrivo del primo figlio

Il piccolo Rhodes è nato dalla relazione dell'attrice con Garrett Hedlund, con cui fa coppia fissa dal 2019. Il desiderio di maternità però si è scontrato con alcuni problemi di salute: per via di una grave forma di endometriosi Emma Roberts ha dovuto congelare i suoi ovuli e sottoporsi a continue visite mediche. In un'intervista a Cosmoplitan ha rivelato che dopo tanti tentativi falliti la gravidanza è arrivata, banalmente, quando ha smesso di pensarci. Alla fine del 2020 è arrivato il piccolo Rhodes, in perfetta salute, concludendo un anno difficile con la gioia più grande.

Le occhiaie non sono più un difetto da nascondere

La foto di Emma Roberts è una celebrazione della bellezza spontanea e naturale di ogni donna: perché nascondere la fatica fisica e la stanchezza che si prova nei primissimi mesi dopo il parto tra pianti, coliche e poppate? Si tratta di un'esperienza comune e normale. In qualche modo, la sua foto è un esempio di body positivity, cioé il piacere di amare il nostro corpo così com'è, senza voler cambiare tutto a tutti i costi. Le giovanissime della generazione Z ne hanno fatto un mantra: su TikTok sono esplosi i tutorial per disegnare occhiaie "finte", quando di solito si cerca di coprirle in ogni modo. La sincerità di Emma Roberts è stata premiata dalle altre donne, che si sono riconosciute nella sua espressione esausta ma felice: nel giro di 24 ore la foto su Instagram ha ottenuto quasi un milione e mezzo di like.