Emily Ratajkowski è una delle modelle più famose al mondo e non perde occasione per mettere il suo corpo in mostra, dando prova di essere provocante e sensuale. Se qualche giorno fa aveva lasciato tutti senza parole con il look super femminile che rivelava il seno impeccabile, questa volta ha fatto di più: si è messa in topless su Instagram. A dispetto di quanto si potrebbe pensare, però, non si è spogliata per pura vanità ma per ribellarsi alla politica del nuovo Presidente americano Donald Trump.

Emily Ratajkowski in topless

La modella 26enne è apparsa sul suo profilo social in una posa sensuale con indosso solo uno slip sgambato marrone che ha messo in mostra la sua silhouette impeccabile. Ha poi coperto il décolleté con le braccia e ha tenuto i capelli sciolti ma, nonostante non abbia rivelato nulla di scandaloso, è riuscita comunque a incantare i fan, tanto da aver superato il milione di like in poco più di due giorni. In uno scatto postato poco dopo ha poi spiegato il motivo della sua scelta. Nella didascalia di un'immagine in bianco e nero in cui delle donne si ribellano al sessismo, Emily ha scritto: "Il diritto femminile di controllare le nascite non dovrebbe basarsi sul reddito. Il controllo delle nascite fa parte dell’assistenza sanitaria, che è un diritto civile #mybodymychoice".

A post shared by Emily Ratajkowski (@emrata) on

La modella si ribella alla politica di Trump

Donald Trump ha stabilito che i datori di lavoro hanno la possibilità di non fornire alle dipendenti la copertura assicurativa per usufruire della contraccezione di emergenza per motivi religiosi o morali, dovranno essere le lavoratrici a pagare i medicinali di cui hanno bisogno. La cosa ha scatenato non poche polemiche, soprattutto perché l'ex Presidente Barack Obama aveva esonerato le donne da questa spesa con la legge Affordable Care. Non è la prima volta che Emily Ratajkowski si spoglia per ribellarsi a Trump, lo aveva già fatto poco dopo la sua elezione, ottenendo moltissimi consensi. Così come in quell'occasione, anche questa volta il messaggio che intende mandare è "Il mio corpo è una mia scelta".