Meghan Markle è incinta, aspetta il suo primo figlio dal principe Harry a pochi mesi dal Royal Wedding ed è più bella e raggiante che mai. Se all'inizio della gravidanza il pancino era praticamente impercettibile, ora è diventato evidente e le permette di sfoggiare degli impeccabili look premaman. La cosa che nessuno si aspettava è che la Duchessa del Sussex non avrebbe seguito l'esempio di Kate Middleton in fatto di parto. Ecco per quale motivo la princesse potrebbe scegliere un ospedale diverso da quello della cognata per la nascita del primogenito.

Dove partorirà Meghan Markle?

Abbiamo sempre pensato che il St. Mary's Hospital fosse quello tradizionalmente scelto dalla Royal Family per far nascere gli eredi al trono, visto che è proprio lì che Kate Middleton ha partorito i tre figli, ma le cose potrebbero presto cambiare grazie a Meghan Markle. E' risaputo ormai che quest'ultima è incinta del principe Harry e, anche se non si conosce la data precisa in cui terminerà la gravidanza, secondo i tabloid inglesi non sceglierà lo stesso ospedale della cognata per mettere al mondo il bebè. I duchi del Sussex potrebbero optare per il Frimley Park Hospital, più vicino a Frogmore Cottage, dove si sono trasferiti di recente, anche se non è esclusa la possibilità di un parto in casa. Non sarebbe la prima volta che l'ospedale accoglie i Royals inglesi, visto che è proprio lì che sono nati Lady Louise, la figlia di Sophie Rhys-Jones ed Edoardo, e il fratello James. Insomma, la Markle è sempre più rivoluzionaria: anche nel giorno del parto stringerà le etichette reali?