La scelta del reggiseno è un vero e proprio incubo per le donne, visto che spesso ci si ritrova ad indossare il modello sbagliato che non esalta la silhouette. Quello che in poche sanno è che non è tanto la dimensione della coppa a contare, quanto piuttosto la forma. Ecco quali sono i reggiseni ideali per le varie tipologie di seno e i vestiti da abbinare, capaci di rendere giustizia al proprio corpo.

Tondo – Il seno tondo viene definito quello perfetto e ideale ma in poche sanno che una forma simile si ha solo quando il tessuto mammario quasi completamente privo di grassi. Anche se possono permettersi anche di non utilizzare il reggiseno, l’ideale è quello con il ferretto, da abbinare alle maglie scollate.

Asimmetrico – Quando si ha un seno più grande o più cadente rispetto all’altro, bisogna necessariamente utilizzare il reggiseno. E’ fondamentale non acquistare la taglia più piccola e aggiungere l’imbottitura al lato più piccolo. L’ideale dunque è un push-up con l’imbottitura staccabile, da abbinare a maglie a fantasia che distolgono l’attenzione dal piccolo “difetto”.

Molto staccato – Se invece i due seni sono “laterali”, separati da una grossa distanza, bisogna utilizzare un reggiseno imbottito che li spinga verso la parte centrale e che gli impedisca ogni tipo di movimento. Le donne che hanno un décolleté simile dovrebbero indossare abiti che non attirano l’attenzione su quella parte del corpo.

Cadente – Sono molte le cose che possono contribuire a dei piccoli cedimenti del seno, dai drastici cambi di peso ai problemi ormonali, fino ad arrivare allo stile di vita. Il reggiseno ideale per questo tipo di décolleté è il push-up con in ferretto, capace di sollevare il seno di qualche centimetro.

Piccolo – Le donne che hanno un seno molto piccolo odiano i reggiseni push-up perché lo rendono eccessivamente “finto”. Alcuni modelli, ad esempio quelli con una leggera imbottitura all’acqua, riescono a dare una pienezza naturale. Sono proprio questi l’ideale per loro.

Capezzoli rivolti verso l’esterno – Quando si ha un seno cadente con i capezzoli verso l’esterno, l’ideale è provare dei reggiseni origini, capaci di creare una silhouette lusinghiera. Per quanto riguarda gli abiti, sarebbe meglio evitare quelli aderenti e preferire quelli più larghi che sfiorano appena il corpo.

A goccia – Il seno a goccia è quello che non ha ancora ceduto ma che è in continua “lotta” contro la gravità. Il reggiseno che serve ad un décolleté simile è un balconcino, quello che da un piccolo supporto, capace di spingerlo in alto ma che allo stesso tempo non lo “gonfia” in modo eccessivo.