Demna Gvasalia è il nuovo direttore creativo di Balenciaga. Dopo Nicolas Ghesquière, nei mesi scorsi anche  Alexander Wang aveva detto addio alla casa di moda, mettendo fine alla sua collaborazioni al termine di soli 3 anni per occuparsi con maggiore impegno della linea omonima. La settimana scorsa ha presentato a Parigi la sua ultima collezione per il brand ed ha dato ufficialmente il via alle voci che parlavano del possibile successore. Dopo l’esperienza con Wang, Balenciaga ha scelto qualcuno di poco conosciuto, che possa dedicarsi senza distrazioni all’azienda.

Chi è Demna Gvasalia, il nuovo stilista di Balenciaga

Demna Gvasalia è tedesco ma ha origini georgiane, ha 34 anni ed ha studiato economia alla Tbilisi State University prima di iscriversi all'Académie Royale des Beaux-Arts di Anversa e di vincere il premio Its di Triste nel 2003. Nonostante non sia un “nome noto”, ha già avuto diverse esperienze nel mondo della moda, tanto da essere stato definito l'erede naturale dello stile del belga.

Nel 2009 ha fondato insieme al fratello Guram un suo brand, Vêtements, una marchio sui generis, così underground e gender da aver presentato una delle ultime collezioni in sexy club gay. Fino al 2013 ha lavorato come responsabile della linea donna per la maison Martin Margiela. E’ stato scelto poi da Louis Vuitton come uno degli stilisti della collezione ready-to-wear di Louis Vuitton ed è proprio qui che ha lavorato sotto la guida di Marc Jacobs e di Nicolas Ghesquière. François-Henri Pinault, presidente e CEO di Kering, ha dichiarato:

Lo stile unico e radicale della maison Balenciaga ha esercitato una grande influenza su diverse generazioni di stilisti e couturier, collocandola a giusto titolo tra i principali protagonisti della moda francese. Sono lieto di dare il benvenuto a Demna Gvasalia. Ha un approccio unico, è umile e rigoroso sul lavoro creativo. Sono convinto che il futuro di Balenciaga sarà pieno di successi

Gvasalia si occuperà delle collezioni e dell’immagine di Balenciaga, senza mettere da parte il suo impegno per Vêtements. Debutterà a febbraio con la collezione Autunno/Inverno 2016-17, che sarà presentata a Parigi in occasione della sfilata di prêt-à-porter femminile. Isabelle Guichot, presidente e CEO di Balenciaga, ha affermato:

È un piacere per me accogliere Demna Gvasalia alla direzione artistica delle collezioni di Balenciaga. Fin da subito si è rivelato il candidato migliore. Grazie alle sue competenze tecniche, alla sua conoscenza approfondita del settore, maturata nel corso della sua esperienza, combinate ad una metodologia innovativa e riflessiva, Demna adotta una visione inedita del creativo, ricordando in questo senso la visione di Cristobal Balenciaga.

Dopo la scelta vincente messa in atto da Gucci che qualche anno fa ha deciso di affidare all'allora "outsider" Alessandro Michele la creazione dei propri abiti, anche il gruppo Kering opta per la stessa strategia. Demna Gvasalia non ha mai fatto parlare di sé ma allo stesso tempo le esperienze professionali dimostrano la sua immensa passione e dedizione per il lavoro nel fashion system. Sono proprio queste qualità ad averlo portato ai vertici della maison Balenciaga.