L'Adriatico è un mare ricco di fauna acquatica. Branzini, orate ma anche dentici, ombrine "bocca d'oro" e che dire dei molluschi? Cozze e ostriche (nella varietà piatta dell'Adriatico) la fanno da padrone. Il pesce, in cucina, è una valida alternativa alle carni, più digeribile e spesso più salutare nonché ricco di Omega 3, acidi grassi essenziali, preziosi alleati per la nostra salute. Oggi vi proponiamo cinque ricette, che spaziano dagli antipasti ai secondi piatti, passando per primi sfiziosi e originali, con cui potrete preparare il pesce dell'Adriatico, come quello di Cromaris e con cui non solo delizierete i vostri ospiti ma porterete in tavola un piatto salutare e davvero gustoso.

Mousse di orata su crostino di pane

Una morbida mousse da servire accompagnata con crostini di pane croccanti.

Ingredienti (per 4 persone)

• 1 orata

• 1 patata grande (o 2 medie) a pasta gialla

• sale

• 2 cucchiai colmi di ricotta vaccina

• crostini di pane

Preparazione – Lavate, desquamate e cuocete l'orata al vapore (oppure in acqua bollente salata). Una volta, cotta togliete la pelle, le lische e le eventuali spine. Raccogliete la polpa all'interno di un mixer. Bollite le patate in acqua salata e, una volta cotte, privatele della buccia, tagliatele a pezzi e aggiungetele nel mixer insieme all'orata. Infine aggiungete un paio di cucchiai di ricotta vaccina. Aggiustate di sale e frullate il tutto. Servite in una ciotola accompagnando la mousse con un vassoio di crostini di pane appena scaldato su cui i commensali potranno spalmare la mousse.

Cozze gratinate

Un antipasto insolito, una maniera differente di mangiare le cozze

Ingredienti (per 4 persone)

• 40 cozze

• pane grattugiato

• un mazzetto di prezzemolo

• sale

• olio extra vergine di oliva

• pepe

Preparazione – Lavate e pulite il guscio delle cozze, togliendo anche i filamenti che fuoriescono. Fate aprire le cozze in una padella posta a fuoco alto con l'aggiunta di un mezzo bicchiere di acqua. Quando le cozze si saranno aperte (gettate via quelle che sono rimaste chiuse) apritele e lasciate il guscio a cui il mollusco è attaccato, gettando l'altra parte. In una ciotola mischiate 4 cucchiai di pane grattugiato, il prezzemolo tritato, pepate e salate il tutto. Mettete questo ripieno sulle cozze fino a ricoprirle e riempire ogni guscio. Aggiungete un goccio di olio su ogni cozza e ponetele in una placca da forno foderata con della carta oleata. Infornate per 15/20 minuti circa a 180°. Servite subito.

Insalata di branzino formaggio cremoso e avocado

Un'insalata mista originale, semplice da preparare che esalta il gusto del pesce.

Ingredienti (per 4 persone)

• 4 filetti di branzino

• 150 gr di formaggio cremoso

• 1 avocado maturo

• 150 gr di songino

• olio extra vergine di oliva

• succo di limone

• una manciata di semi di zucca

• pepe

• sale

Preparazione – Cuocete i filetti di branzino al vapore dopo averli salati. Tagliateli a tocchetti seguendo i tagli naturali della carne, facendo attenzione ad eliminare le eventuali spine presenti. Lavate e asciugate il songino, mondate e tagliate a dadini l'avocado. Mettete tutti questi ingredienti in un'insalatiera e completate con il formaggio cremoso tagliato a cubetti e i semi decorticati di zucca. Salate, pepate e condite con un filo di olio extra vergine di oliva e il succo di mezzo limone. Servite subito accompagnando l'insalata con dei crostini di pane.

Paccheri con dentice e gorgonzola

Un primo piatto insolito, un mix di pesce e formaggio che stupirà i vostri ospiti.

Ingredienti (per 4 persone)

• 400 gr di paccheri

• 1 dentice

• 200 gr di gorgonzola dolce

• 1/2 bicchiere di vino bianco secco

• 1 bicchierino di latte

• olio extra vergine di oliva

• 1 spicchio di aglio

• sale

Fate soffriggere l'aglio in olio extra vergine di oliva, aggiungere il dentice tagliato in due parti nel senso longitudinale, dopo averlo lavato, desquamato ed eviscerato. Fate cuocere sfumando con del vino bianco secco. Toglietelo dal fuoco ed eliminate la pelle, le lische, le eventuali spine residue e sfilacciatelo. Sciogliete il gorgonzola in un pentolino con un goccio di latte. Lessate in acqua salata i paccheri e, una volta al dente, uniteli in una padella con il dentice e il gorgonzola sciolto. Fate saltare sul fuoco con delicatezza per un paio di minuti. Servite subito.

Ombrina in crosta di sale e aromi

Un secondo piatto scenografico ma facile da realizzare a base di ombrina dalla bocca d'oro.

Ingredienti (per 4 persone)

• 2 ombrine bocca d'oro da 500 gr

• 2 kg di sale grosso

• misto aromatico (finocchietto selvatico, erba cipollina, zenzero e cumino)

• olio extra vergine di oliva

• 2 spicchi di aglio

• sale

• pepe

Lavate, eviscerate e squamate le ombrine bocca d'oro. Mettete all'interno di ognuna il mix di spezie, tritate gli spicchi di aglio schiacciati e condite il tutto con olio extra vergine di oliva. Mettete su una placca da forno una base di sale, adagiatevi sopra le ombrine e poi ricopritele con attenzione con il sale restante. Fate cuocere in forno a 220° per circa 30 minuti. Tirando fuori la placca dal forno dovrete poi spaccare la crosta dura di sale che si sarà formata, dividete in due ogni ombrina e servite subito.