Al ritorno dalle vacanze tutte desideriamo prolungare il colorito dorato conquistato in spiaggia, sotto il sole. La tintarella ci dona infatti un aspetto più sano e ci fa sentire più belle. Ma come mantenere l'abbronzatura estiva? Per evitare di tornare pallide nell'arco di pochi giorni, è importante mettere in atto dei comportamenti corretti, come bere tanta acqua, mangiare più frutta e verdura, preferire la doccia al bagno, e non solo. Ci sono poi dei rimedi naturali per prolungare l'abbronzatura davvero efficaci, che idratano e nutrono la pelle, prevenendo anche l'invecchiamento precoce della cute, e preservandola dai danni causati dall'esposizione ai raggi solari. Ecco allora 8 rimedi utili per mantenere a lungo l'abbronzatura estiva.

1.Germe di grano per prevenire anche l'invecchiamento cutaneo

L'olio di germe di grano è l'ideale per la pelle del viso: vi aiuterà a idratarla e a mantenere a lungo l'abbronzatura, oltre a prevenire l'invecchiamento cutaneo, attenuandone i segni. Per utilizzarlo, vi basterà massaggiare poche gocce di olio di germe di grano sul viso umido, massaggiando delicatamente con le dita. Terminata l'operazione, lavate il viso con del sapone di Marsiglia vegetale e asciugatevi tamponando la pelle con un asciugamano, senza strofinare.

2.Burro di karitè per idratare in profondità

Il burro di karitè viene utilizzato spesso come doposole, e può essere applicato su viso e corpo. Aiuta a idratare la pelle abbronzata in profondità, donando alla vostra cute un aspetto subito luminoso. Applicatelo la sera, dopo la doccia, sia dopo una giornata in spiaggia, ma anche nei giorni che seguono il rientro dalle vacanze. Vi aiuterà infatti a prolungare la tintarella, mantenendo un colorito sano e dorato più a lungo.

3.Aloe vera ottimo doposole naturale

Un altro rimedio per mantenere l'abbonzatura è l'aloe vera, ottimo come doposole, ma da utilizzare anche al ritorno dalla vacanze. Si tratta di un rimedio dall'azione lenitiva ed emolliente, che mantiene la pelle morbida. Utilizzate preferibilmente il gel di aloe vera, prodotto totalmente naturale e privo di profumazioni, ideale anche per le pelli più sensibili.

4.Olio di carota per preservare la pelle dai danni solari

L'olio di carota è perfetto per mantenere l'abbronzatura, oltre ad essere ottimo come doposole. Oltre a idratare al meglio la pelle, aiuta anche a preservarla dai danni provocati dalla lunga esposizione al sole, contrastando anche l'invecchiamento cutaneo precoce. Massaggiate alcune gocce di olio di carota sulla pelle umida, dopo la doccia, per averla morbida e luminosa.

5.Tè nero come autoabbronzante naturale

Il tè nero, invece, svolge la funzione di un autoabbronzante naturale, capace di far risaltare la tintarella anche al ritorno dalle vacanze. Utilizzarlo è davvero facilissimo: potete aggiungere l'infuso di tè nero all'acqua del bagno, oppure inserirlo all'interno di uno spruzzino e applicarlo sulla pelle durante la doccia. Un rimedio veloce e naturale per avere la pelle dorata più a lungo.

6.Olio di avocado ricco di vitamina E

L'olio di avocado è ricco di acidi grassi e vitamine E, ha proprietà emollienti e rigeneranti per la pelle, e mantiene a lungo l'idratazione. Vi basterà applicarlo regolarmente sulle pelle del corpo per un paio di settimane, miscelato con alcune gocce di olio di oliva o di jojoba. Prolungherà l'abbronzatura e manterrà la pelle morbida e nutrita.

7.Olio di mallo di noce come colorante naturale

Il mallo di noce è ricco di vitamina C e viene utilizzato solitamente per prevenire le scottature solari. In erboristeria oltre all'olio potete trovare anche detergenti composti con questa sostanza naturale. Il mallo di noce è un colorante naturale che donerà maggiore intensità alla vostra abbronzatura, mantenendola più a lungo, anche grazie alle sue proprietà emollienti e idratanti.

8.Olio di calendula emolliete e lenitivo

L'olio di calendula ha proprietà emollienti e lenitive e viene spesso utilizzato come doposole, perché aiuta a reidratare la pelle dopo l'esposizione al sole. Le sue caratteristiche, lo rendono però utile anche come rimedio per prolungare l'abbronzatura. È molto delicato, e può essere utilizzato anche sulla pelle sensibile.

Consigli pratici per prolungare la tintarella

Oltre ai rimedi naturali, ci sono dei semplici consigli da seguire per far durare più a lungo la nostra abbronzatura. Fondamentale bere tanta acqua, almeno due litri al giorno, e seguire un'alimentazione ricca di frutta e verdura, almeno cinque porzioni al giorno, preferendo melone, pesche, albicocche, ma anche frutta secca e olio di oliva, ricco di vitamina E. Tra le verdure scegliete pomodori, spinaci, cicoria, lattuga, peperoni, carote e zucca. Importante poi preferire la doccia al bagno: lavatevi con acqua tiepida senza stare troppo a mollo, e utilizzate detergenti delicati e poco aggressivi. Evitate poi l'uso di profumi, soprattutto se contengono alcol, in quanto tendono a seccare la pelle, favorendone la desquamazione. Anche al ritorno dalle vacanze, quindi, preferite le acque profumate, se proprio non riuscite a farne a meno.