Si possono avere capelli perfetti anche senza andare dal parrucchiere? La risposta è si: non sempre si ha il tempo o la possibilità di regalarsi una seduta dal parrucchiere per farsi coccolare o anche solo per una piega. Cosa fare allora per prendersi cura della chioma senza rovinarla? È importante seguire una routine di bellezza precisa, senza stressare troppo i capelli con lavaggi frequenti, prodotti aggressivi o un utilizzo eccessivo di strumenti come piastre, spazzole liscianti e ferri arricciacapelli. Fondamentale poi la fase dell'asciugatura corretta per evitare l'effetto crespo e il momento in cui li pettini, per evitare di spezzarli. I giusti prodotti faranno poi la differenza, evita di giocarci stressandoli con le dita oppure di tenerli sempre legati: in questo modo i tuoi capelli saranno più forti e sani. Ecco 10 segreti per prenderti cura dei tuoi capelli a casa come dal parrucchiere.

1. Fai lo shampoo nel modo giusto

Il passaggio fondamentale per prenderti cura dei capelli: gli esperti consigliano di lavare i capelli ogni 3/4 giorni, evitando i lavaggi frequenti a meno che si viva in una zona molto inquinata o ci si alleni quotidianamente. Se tra un lavaggio e l'altro hai bisogno di dare una rinfrescata ai tuoi capelli puoi utilizzare uno shampoo secco, per dare nuovamente volume alla tua chioma e farla rendere i capelli puliti anche quando non hai tempo o non puoi fare lo shampoo vero e proprio.  Utilizza uno shampoo senza siliconi e solfati, e preleva pochissima quantità di prodotto alla volta. Un altro ingrediente al quale bisogna fare attenzione sono i tensioattivi: sono i responsabili della creazione della schiuma che rende piacevole il momento dello shampoo, ma quando sono presenti in quantità elevata possono rivelarsi troppo aggressivi per il cuoio capelluto.

2. Attenzione alla temperatura dell'acqua

Un aspetto al quale bisogna fare attenzione durante lo shampoo e che molte sottovalutano è la temperatura dell'acqua: essa infatti non deve essere troppo calda per evitare di danneggiare il capello. La temperatura ideale per fare lo shampoo deve essere tiepida, mentre per l'ultimo risciacquo che elimina i residui di shampoo e balsamo puoi utilizzare l'acqua fredda che rende più lucente e luminosa la tua chioma.

3. Applica il balsamo nel modo corretto

Il balsamo viene spesso utilizzato per rendere i capelli più morbidi e per districare meglio i capelli. Il segreto è applicarlo nel modo corretto, perché quando viene utilizzato nel modo sbagliato invece di nutrire il capello lo appesantisce, sporcandolo molto prima del previsto. Come si applica quindi? Assicurati di aver risciacquato bene i capelli e di aver eliminato ogni traccia di shampoo: a questo punto applica una piccola noce di prodotto sulle punte, e con l'aiuto di un pettine a denti larghi preferibilmente in legno stendilo su tutte le lunghezze, senza mai arrivare alla radice.

4. Nutri i tuoi capelli con una maschera

Una volta alla settimana regalati una coccola per idratare a fondo i tuoi capelli. Puoi scegliere di fare una maschera ristrutturante o un impacco pre shampoo per dare un booster di vitalità ai tuoi capelli. Applica il prodotto su tutta la chioma, dalla radice alla punta distribuendolo uniformemente con l'aiuto dei polpastrelli o di un pettine a denti larghi. Lascia il tutto in posa per circa 10 minuti, poi prosegui con il tuo abituale shampoo. Se scegli di fare un impacco con ingredienti naturali potrai avvolgere i tuoi capelli nella pellicola e lasciarlo in posa più a lungo per ottenere un effetto ancora più benefico.

5. Utilizza i pettini giusti

Particolare attenzione va fatta anche nella scelta di pettini e spazzole che utilizzi: prediligi i materiali come il legno che ti aiutano a districare i capelli in modo più delicato, senza spezzarli o stressarli come succede spesso con i materiali come la plastica. La spazzole in legno inoltre sono antistatiche, quindi potrai dire addio all'effetto elettrico sui tuoi capelli. Alcuni tipi di spazzole inoltre sono strutturate appositamente per creare un massaggio al cuoio capelluto e riattivare la circolazione sanguigna.

6. Come asciugare i capelli con il phon

L'utilizzo del phon è spesso sottovalutato. Anche in questo caso bisogna fare attenzione a come lo si utilizza perché il metodo non corretto potrebbe oltre che danneggiare il capello, rendere più difficile la messa in piega. La prima cosa da fare prima di impugnare il phon sarà tamponare l'acqua in eccesso con un asciugamano in microfibra, senza strofinarlo sui capelli. Evita di asciugare i capelli a testa in giù per non annodarli e inizia poi la tua piega utilizzando le dita e dirigendo il getto dalle radici alle punte posizionando il phon sopra la testa: dovrai mantenere il phon a una distanza di circa 15 – 20 centimetri per evitare che il calore danneggi il capello. A questo proposito, la temperatura andrà regolata durante la fase dell'asciugatura: se all'inizio puoi impostare una temperatura un po' più elevata, diminuiscila a mano a mano per evitare che il capello si secchi, perda lucentezza e la temperatura elevata favorisca la comparsa di doppie punte.

7. Attenzione a piastre e ferri

Gli strumenti come piastre e ferri arricciacapelli sono ottimi alleati per aiutarti nello styling, ma attenzione a come li utilizzi. Se li usi frequentemente l'ideale è applicare prima dello styling un prodotto termoprotettore che protegga il capello dalla temperature elevate degli strumenti che usi, per evitare che si brucino o si danneggino apparendo secchi e sfibrati.

8. Non abusare dei prodotti per lo styling

Non eccedere con la quantità di prodotti che utilizzi per lo styling: da un lato possono essere degli ottimi alleati per aiutarti a raggiungere il risultato che desideri, ma dall'altro possono appesantire il capello rendendolo sporco prima del tempo. Il segreto è utilizzare sempre un quantitativo minimo del prodotto in questione, e distribuirlo bene sul capello. Una volta finito lo styling non abusare di lacche, cere e gel che potrebbero seccare il capello: i prodotti applicati dovrebbero poter essere rimossi con una sola spazzolata.

9. Utilizza gli accessori nel modo corretto

Se vuoi una chioma sana e lucente dovrai fare particolare attenzione anche agli accessori che utilizzi. Forcine ed elastici infatti possono essere utili per fissare chignon e code di cavallo, ma allo stesso tempo possono stressare il capello spezzandolo. Per quanto riguarda gli elastici evita di stringerli troppo attorno alla tua coda: quando la tensione è elevata a lungo andare rende più debole il capello, e se hai i capelli lunghi e li leghi tutti i giorni potresti con il tempo ritrovarti con un'attaccatura debole e rada. Attenzione anche alle forcine: per non rovinare il capello non utilizzatele se sono prive delle protezioni poste sulla punta.

10. Non giocare con i tuoi capelli

Quando si è davanti al pc o si sta leggendo un libro può capitare di distrarsi e ritrovarsi con i capelli intrecciati tra le dita. Fai molta attenzione ed evita di giocare con i tuoi capelli e di toccarli continuamente. Oltre a sporcarsi prima del tempo quando li attorcigli o li intrecci alle tue dita rischi di strapparli e indebolirli.