Come organizzare il beauty case al meglio? Avere trucco e cosmetici in ordine e dedicarci alla pulizia di beauty e pennelli è indispensabile, affinchè il momento del make up giornaliero non diventi motivo di stress, tra decine di prodotti che non utilizziamo da tempo, o peggio ancora, scaduti, che potrebbero anche causare irritazioni e infezioni alla pelle del viso o agli occhi. Fate ordine, pulite i pennelli, eliminate il superfluo e buttate via i cosmetici scaduti o che sono aperti da troppo tempo: avere un beauty del trucco pieno serve solo a renderlo disordinato e poco pratico da utilizzare. Vediamo allora come organizzare il beauty case in modo intelligente e quali sono i cosmetici che proprio non possono mancare, per avere a disposizione tutto il necessario anche per un ritocco veloce del make up.

I cosmetici indispensabili che non possono mancare nel beauty case

Ci sono dei cosmetici che proprio non possono mancare nel beauty case di una donna, quei prodotti make up indispensabili per un trucco perfetto e impeccabile. Tra questi c'è il fondotinta: per il beauty l'ideale è quello in stick dalla texture leggera ideale anche per il ritocco di viso e occhi. Al mattino applicatelo sempre dopo la vostra abituale crema idratante per realizzare così una base trucco perfetta. Il correttore è un altro elemento indispensabile: quello liquido o comunque in crema è l'ideale perché è perfetto sia per la prima stesura mattutina che per il ritocco: non si insinua nelle piccole rughette degli occhi, l'importante è utilizzare poco prodotto per evitare di formare troppi strati. La cipria dovrà essere trasparente e sottile, meglio se minerale, il prodotto ideale da applicare dopo il fondotinta per donare un aspetto più satinato e luminoso al viso.

Per gli occhi poi non può mancare il mascara che rende più intenso lo sguardo e che possiamo ritoccare durante il giorno. Altro alleato di bellezza è il rossetto, che rende completo il make up e non può assolutamente mancare nella trousse. Il blush non sempre viene utilizzato, è necessario però per chi vuole donare colore all'incarnato mettendo in risalto gli zigomi, se invece desiderate un risultato più omogeneo non potrà mancare nel vostro beauty la terra, della tonalità adatta al vostro incarnato, per donare colore ma senza esagerare. Anche l'ombretto non viene utilizzato da tutte ogni giorno ma un duo o un trio in diverse sfumature serve sempre nel beauty. In alternativa potreste puntare su uno stick in crema multiuso per occhi, viso e labbra, così da applicarli solo al bisogno, in modo pratico e senza intasare il beauty case.

Le regole per organizzare al meglio il make up

Una volta stabilito cosa mettere nel beauty case veniamo all'organizzazione: è importante selezionare i cosmetici che utilizziamo, riunirli, prendendo anche quelli sparsi in bagno, in camera da letto e nella borsa, per capire cosa realmente ci serve e intendiamo utilizzare. Può sembrare un lavoro lungo ma, se organizzato nel modo giusto, può essere molto veloce: vi basterà un pomeriggio per riorganizzare al meglio il vostro beauty case e, con un po' di volontà, potrete procedere velocemente. Ecco cosa fare!

1. Fate ordine per tenere solo ciò che è necessario

La prima cosa da fare è mettere ordine: svuotate la vostra trousse sul tavolo e andate a controllare per casa e in borsa, in quanto di sicuro avremo cosmetici sparsi in giro. Cominciate quindi a recuperare tutto ciò che trovate e riunite insieme tutti i prodotti: buttate via tutti quelli che sono vuoti e in cattivo stato, soprattutto mascara, gloss e smalti che, se aperti da molto tempo, saranno sicuramente secchi. Valutate poi da quanto tempo non utilizzate quel determinato colore di rossetto o di ombretto: è fuori moda? Non vi piace più? Ponetevi queste domande così da liberarvi definitivamente di quei prodotti che non utilizzate più: quelli in buono stato potete regalarli a un'amica, che magari sapete apprezzerà quel rossetto fucsia che proprio non volete più utilizzare. La regole quindi è essere quanto più possibile minimal, finendo ciò che resta prima di acquistare prodotti nuovi e lasciando nel beauty solo ciò che serve.

2. Controllate la data di scadenza dei vostri cosmetici

Altra cosa fondamentale è controllare la data di scadenza: la maggior parte dei cosmetici ha un utilizzo che può variare dai 6 ai 24 mesi dopo l'apertura, e ciò è indicato di solito sulla confezione. Prima di acquistare un prodotto controllate quindi che ci sia la data di scadenza e segnate il giorno di apertura, così da non avere dubbi nei mesi successivi. Aldilà della scadenza ci sono però alcune cose da controllare: prodotti come il mascara e l'eyeliner vanno sostituiti entro un periodo che va dai 3 ai 6 mesi dopo l'apertura. Il fondotinta andrebbe sostituito ogni anno, così come i rossetti. Ombretti e fard invece possono essere conservati fino a 3 anni. Lo smalto per unghie spesso non ha scadenza e, una volta aperto, andrebbe consumato entro un anno. C'è comunque una regola che vale sempre, soprattutto per i prodotti liquidi: se hanno un cattivo odore o un colore diverso dal solito buttateli via subito.

3. Pulite i pennelli per garantire l'igiene di make up e accessori

Ultimo step è dedicarsi alla pulizia dei pennelli e dello stesso contenitore, prima di rimettere tutto a posto. Questa operazione andrebbe fatta una volta a settimana per tenere sempre tutto pulito e in ordine. Lavate i pennelli con un detergente delicato, l'ideale è quello utilizzato per i bambini, e procedete in questo modo: bagnateli e insaponateli strofinando con movimenti circolari sulla mano o direttamente sulla saponetta stando attente a no far penetrare l'acqua tra il manico e le setole, per evitare che le parti si stacchino. Una volta lavati metteteli in posizione orizzontale e rimodellate le setole con le dita. Fateli asciugare all'aria e lontano da fonti di calore per non rovinare le setole. Una volta asciutti potete riporli nel beauty case insieme ai prodotti make up che avete "salvato" in fase di riorganizzazione.