La durata del make up è un cruccio per molte donne, soprattutto quando abbiamo la necessità di farlo durare tutta la giornata. Putroppo non sempre serve portarsi dietro tutto l'occorrente per un ritocco. E allora? Come fissare il trucco? In realtà esistono degli accorgimenti da seguire, per avere un make up impeccabile tutto il giorno. Una serie di semplici consigli per prolungarne la durata, partendo dalla preparazione della pelle fino all'utilizzo di fissatori per il trucco. Ovviamente non dovete per forza seguire tutti questi consigli ogni giorno, ma adattateli anche alle giornate e alle situazioni: se ad esempio dovete partecipare ad un evento o a una cerimonia, meglio metterli in atto tutti. Ma scopriamo quali sono i segreti da conoscere per fissare al meglio il make up.

Preparare la pelle con scrub e crema idratante

Preparare la pelle è fondamentale per fissare il trucco, così da avere una pelle omogenea e asciutta sulla quale potrà aderire al meglio il make up. Lavate il viso prima di applicare la crema ed effettuate uno scrub almeno 2 volte a settimana, così da eliminare le cellule morte. Soprattutto in inverno, è consigliabile farlo anche sulle labbra, che tendono a seccarsi, applicando dopo un balsamo nutriente da tamponare con una velina. Attenzione poi alla crema viso: scegliete un idratante che sia adatto al vostro tipo di pelle. Da evitare i prodotti oleosi che potrebbero fa scivolare il trucco, limitandone la durata.

Primer su viso, occhi e labbra per una base impeccabile

Se avete bisogno di una base impeccabile, che duri tutto il giorno, il primer è un prodotto essenziale che fisserà il trucco sul viso per molte ore. Bisogna però applicarlo nel modo giusto, con movimenti dall'interno verso l'esterno del viso, ma senza movimenti circolari, per non far perdere al prodotto il suo potere levigante. Anche occhi e labbra hanno bisogno di un primer: sugli occhi potete anche stendere un ombretto dello stesso colore della matita, che ne prolungherà la durata. Sulle labbra, invece, il modo migliore per fissare il rossetto e utilizzare una matita trasparente o dello stesso colore, così da evitare sbavature.

Cipria: aiuta a migliorare la tenuta del make up

A garantire una buona tenuta del trucco ci pensa poi la cipria, da applicare dopo il fondotinta, e che può essere anche un sostituto del primer. Tra le diverse tipologie di cipria, preferite quella in polvere libera: è più leggera e non crea uno strato sottile sulla pelle, rispetto a quella compatta. Andrà benissimo anche la cipria traslucida, bianca o trasparente, da evitare però sulla carnagione scura, così da non ingrigirla. La cipria può essere un trucco in più anche per prolungare la durata del rossetto: applicatela sulle labbra asciutte, tamponandole con un velo di cipria. Stendete poi la matita labbra e infine il rossetto. Se invece volete fissare il kajal, che si stampa sulla palpebra, mettete un velo di cipria nella zona dove di solito resta il timbro di kajal.

Spray fissante come tocco finale

Una volta terminato il make up, potete utilizzare uno spray fissante che aiuta a garantire una maggiore tenuta. È l'ideale quando il trucco deve resistere ore per un'occasione importante. Dopo averlo spruzzato, aspettate alcuni secondi e poi passate sul viso un piumino con poca cipria, per prolungare maggiormente la tenuta. Il consiglio però è quello di non utilizzare spesso gli spray fissanti: questi prodotti, infatti, sono a base di alcol che, nel tempo, potrebbe seccare la pelle.

Lacca per capelli o acqua termale come alternativa ai fissatori tradizionali

Se volete far durare il trucco senza fissante, potete utilizzare la lacca, come metodo casalingo: spruzzatela sul viso a circa 20 cm di distanza, tenendo gli occhi chiusi. Anche in questo caso, però, meglio non utilizzarla spesso, ma tenerlo come rimedio dell'ultimo minuto. Una valida alternativa ai fissatori e alla lacca è sicuramente lacqua termale spray, utile anche per eliminare l'effetto polveroso  del make up e fissarlo senza ostruire i pori, in modo naturale.