I capelli mossi sono desiderati da molte donne: le onde rendono la chioma più voluminosa e donano un aspetto molto femminile. Spesso però si vuole evitare l'utilizzo di piastre o ferri arricciacapelli, per non rovinarli o perché siamo poco pratiche nell'utilizzo di questi styler elettrici, e allora? Come fare i capelli mossi? Possiamo creare delle bellissime beach waves con dei metodi semplici per un risultato impeccabile. Scopriamo quali sono e come realizzarli.

Come fare i capelli mossi: tutti i metodi per creare le onde senza piastra o ferro

Vediamo allora come fare i capelli ondulati in modo naturale utilizzando diversi metodi così da scegliere quello più adatto alle nostre esigenze.

Schiuma per avere capelli mossi e più volume

Per avere capelli ondulati e più voluminosi, dopo averli lavati utilizzate poco balsamo per non appesantire la chioma, pettinate i capelli e asciugateli a testa in giù. Dopo divideteli in ciocche, eliminate l'umidità in eccesso e applicate su ogni ciocca due noci di schiuma per capelli mossi: partite dal basso e applicatela con un massaggio circolare. Una volta asciutti saranno mossi e voluminosi.

Becchi d'oca per onde selvagge

Anche con i beccucci d'oca possiamo realizzare i capelli ondulati, è importante però utilizzare un prodotto modellante sui capelli ancora umidi e poi fissarli con i becchi d'oca. Dividete i capelli in ciocche, prendetene una alla volta e pinzatela su tutta la lunghezza: partite dal basso e bloccatela sulla testa: il movimento dovrà essere lo stesso che si effettua quando si usano i bigodini. Una volta completate tutte le ciocche asciugate i capelli con il diffusore, togliete i beccucci d'oca e muovete i capelli con le mani. Vi ritroverete con delle onde scomposte e un po' selvagge.

Ciocche attorcigliate con le dita o torchon per onde naturali

Per ottenere delle bellissime onde naturali potete attorcigliare le ciocche con le dita: lavate i capelli e utilizzate una spuma per capelli mossi, divideteli in ciocche e asciugateli. Attorcigliate poi le ciocche man mano con le dita puntando il beccuccio del phon sulla ciocca: assicuratevi che la velocità dell'asciugacapelli sia media e mantenete una distanza di 20 centimetri. Ripetete la stessa operazione anche per le altre ciocche.

Potete anche fare i capelli mossi con i torchon: dopo aver lavato i capelli preparateli con un prodotto per lo styling mosso, e asciugateli un po' per eliminare l'umidità in eccesso. Ora dividete le ciocche e attorcigliatele su se stesse fissandole poi sulla testa. Infine asciugate con il diffusore o all'aria aperta. Le onde saranno molto naturali.

Trecce o chignon per creare delle perfette beach waves

Uno dei modi più classici tramandati dalle nonne per fare i capelli mossi, sono le trecce. Con questo semplice metodo possiamo creare delle bellissime beach waves. Con i capelli umidi dividete la chioma in ciocche, potete realizzare dalle due alle quattro trecce, a seconda dell'effetto desiderato: per onde più leggere ne bastano due. Spruzzate la lacca, asciugate poi i capelli e lasciate passare qualche ora o tutta la notte. Una volta slegate le trecce avrete delle bellissime onde.

Al posto delle trecce possiamo anche realizzare uno chignon: per farlo possiamo utilizzare una ciambella di spugna. Con i capelli asciutti legati i capelli a formare una coda di cavallo e infilate poi i capelli nella ciambella: divideteli in due ciocche e e arrotolatele intorno alla ciambella. Tenete in posa per almeno un'ora e poi sciogliete i capelli. Sia il metodo della treccia che quello dello chignon sono ovviamente adatti a capelli lunghi.

Fascia un metodo semplice per onde perfette

Uno dei metodi più semplici per ottenere capelli mossi perfetti è quello di utilizzare una normale fascia per capelli. Infilate la fascia all'altezza di metà fronte e suddividete i capelli in sezioni arrotolando ogni ciocca intorno alla fascia spruzzandole ogni volta con un po' di lacca. Aspettate qualche ora o tutta la notte e poi sciogliete le ciocche. Passate una mano tra i capelli per ottenere delle bellissime onde con effetto spettinato.