Versace, Alberta Ferretti, Genny
in foto: Versace, Alberta Ferretti, Genny

Quali colori indosseremo il prossimo autunno? Quali saranno le fantasie di moda nell'inverno 2019? Le paillettes saranno in o out? Come abbinare i colori in modo trendy? Il fashion month è quasi concluso possiamo dunque rispondere a queste domande osservando i trend proposti dagli stilisti italiani sulle passerelle di Milano. Per quanto riguarda le tonalità a regnare sono quelle metalliche come argento e oro, tornano poi di moda i colori fluo e le nuance vitaminiche, mentre gli accostamenti a blocchi di colore unico sono i più cool. Grande spazio anche per fantasie intramontabili come le righe, che il prossimo anno saranno maxi e colorate, e per il tartan, proposto da molti designer in una chiave punk moderna. Ecco i colori da avere, gli accostamenti must e le fantasie più cool per il prossimo Autunno/Inverno 2018-2019.

Oro metallico

Una cascata dorata invade le passerelle invernali dove sfilano moltissimi abiti, trench, gonne e pantaloni oro in versione "metallica". C'è chi propone look total gold e chi abbina gonne longuette e pantaloni oro a maxipull fantasia o con capi scuri per evidenziare la luce della tonalità metallica. In alcuni look spuntabo tessuti in lurex, in altri in pelle laminata. Il capo d'abbigliamento o l'accessorio in oro sarà dunque un vero e proprio must per il prossimo inverno, un trend da seguire per essere all'ultima moda.

N.21, Philosophy di Lorenzo Serafini
in foto: N.21, Philosophy di Lorenzo Serafini

Sulla passerella di N.21, brand del designer Alessandro Dell'Acqua, sfila una moderna majorette che sfoggia un guardaroba variegato fatto di capi rock abbinati a pezzi romanici in cui spiccano gonne a matita in pelle laminata oro abbinate a maxipull dalle maniche lunghe e dalla fantasia intessuta nella lana. Oro lucente sfila anche da Philosophy di Lorenzo Serafini, dove appaiono trench con maxi frange dorati chiusi con cinture in pelle, e da Alberta Ferretti, dove dai lunghi cardigan spuntano pantaloni laminati gold. Lurex dorato appare nei completi in stile sixties di Moschino, mentre da Gucci sfilano giacche gold dalle spalle a sbuffo e da Trussardi giacche sportive in pelle color bronzo.

Fluo e colori accesi

Sono accesi e lucenti i colori fluo per il prossimo inverno. Ebbene sì, non solo in estate ma anche durante la stagione fredda indosseremo cappottini, maxipull e trench in nuance accecanti come fucsia, verde acido e giallo. Via dunque con accostamenti di colore originali e look in cui i capi fluo vengono smorzati da tonalità neutre come il beige e il marrone o con fantasie e tessuti prettamente invernali come il tartan e la lana.

Moschino, MSGM
in foto: Moschino, MSGM

La passerella invernale di Marni è puntellata di una serie di capi fluo come cappotti in vernice rosa shocking, mantelle e pantaloni extra in verde acido. Le stesse tonalità le troviamo nella collezione disegnata da Jeremy Scott per Moschino, mentre da Missoni sfilano montgomery di un arancio intenso. Tonalità acide di giallo e verde appaiono tra i capi griffati Versace e persino lo stilista Lucio Vanotti, celebre per le sue collezioni in cui dominano i colori scuri o neutri, aggiunge un tocco di colore invernale proponendo maxi pull indossati come abiti in arancio neon e look in pink.

Argento e paillettes

Dopo l'oro, come avrebbe potuto mancare in passerella un tocco d'argento? Paillettes luminose e tessuti argentati sovrastano abiti e persino scarpe nelle collezioni Autunno/Inverno 2018-19 dei grandi stilisti. Il must sono le paillettes argentate ma in passerella appaiono anche abiti laminati, cristalli e inserti a specchio che danno luminosità all'intero outfit. Nono si tratta solo di vestiti da sera ma anche di pull e altri capi più casual che possono essere indossati anche di giorno.

Gucci , Alberta Ferretti
in foto: Gucci , Alberta Ferretti

Una cascata di paillettes argento ricopre gli abiti con ruche e maxi fiocchi disegnati da Alessandro Michele per Gucci, mentre macro paillettes ricoprono i sontuosi abiti da sera di Moschino. Argento dalla testa ai piedi nei look invernali di Alberta Ferretti, che propone outfit in cui persino gli stivali sono coperti di paillettes metalliche. Liquid silver sulle scarpe e l'abbigliamento di Hogan, sui completi con capi in maglia di Blumarine o sui montoni di Carlos Gil, da Genny, infine, sfilano completi futuristici con applicazioni luminose in perfetto stile "Star Trek".

Rosso e rosa insieme

Fino a qualche anno fa c'erano alcune regole imprescindibili sugli abbinamenti di colore: nero e marrone mai insieme, gli accostamenti tra giallo e arancio o tra nero e blu vanno evitati e, soprattuto, mai indossare il rosa con il rosso. Ultimamente queste regole sono state letteralmente sovvertite dagli stilisti che continuano a proporre abbinamenti inconsueti e creativi, come quello tra rosso acceso e rosa pallido o fucsia. Ciò che fino a qualche tempo fa era un anatema ora diventa trendy, via dunque con abiti da sera indossati con collant rosa, completi maschili in rouge abbinati a camicie rosa e piumini fragola indossati su pullover rosa Barbie.

Dolce e Gabbana, Moncler
in foto: Dolce e Gabbana, Moncler

Massimo Giorgetti disegna per il suo marchio MSGM camicie in rosa pallido da abbinare a pantaloni bordeaux in vernice o alza il tiro con completi in rosa confetto da cui spuntano camicie rosso fragola dalla stampa snake. Il contrasto tra rosa è rosso e ancor più forte da Dolce&Gabbana, dove gli abiti rossi coperti di paillettes e cristalli sono indossati su sandali dello stesso colore in contrasto con collant di un fucsia intenso. Stesso abbinamento cromatico forte e d'impatto da Marni, sulla cui passerella sfilano abiti da sera dal doppio colore, e da Cristiano Burani, dove agli abiti vengono abbinati a stivali rossi in vernice. Più sobrio l'accostamento tra rosa e rosso nei look invernali di Moncler

Block color

Ritorna di moda il color block, ovvero l'accostamento di capi a blocchi di colore, realizzati in tessuti senza stampe o fantasie: unico decoro il colore intenso e deciso da abbinare ad un altra nuance ancor più intensa. Creare un look a blocchi di colore è semplice, basta semplicemente indossare un top blu con gonna rossa e magari stivali gialli. I contrasti devono essere vistosi e netti. Molti designer hanno proposto questo trend disegnano outfit moderni e originali, look che di certo non passano inosservati senza però risultare estremi o eccessivi.

Salvatore Ferragamo, Sportmax
in foto: Salvatore Ferragamo, Sportmax

Tanto color block sfila sulla passerella Autunno/Inverno 18-19 di Elisabetta Franchi dove la designer propone tute rosso corallo abbinate a cinturoni in vernice gialla o tubini a blocchi di colori indossati su calzamaglie dal colore intenso a contrasto, il tutto creando un effetto dal vago sapore seventies. Rosso, bianco e blu decorano i tubini a maglia di Sportmax; verde acido, azzurro, blu e giallo caratterizzano gli outfit in block color di Trussardi, mentre da Alberto Zambelli e Alberta Ferretti i contrasti di colore sfilano indosso ad una donna elegante e decisa. Sobri e raffinati i colori scelti per essere mescolati tra loro da Paul Andrew nella collezione femminile di Salvatore Ferragamo.

Righe maxi e colorate

Le righe più cool per il prossimo inverno? Sono maxi, colorate e ben visibili, anche a chilometri di distanza. Esistono però varianti più sobrie con righe mini e dai colori neutri o gessati classici che conferiscono movimento al look senza però dare troppo nell'occhio. Vedremo dunque stripes geometriche e dai colori netti su cappotti, camicie e pantaloni, spesso mescolate in look dove stampe a righe diverse si scontrano per creare per creare un particolare effetto mix&match.

Marni, Arthur Arbesser
in foto: Marni, Arthur Arbesser

Sono psichedeliche le righe di Moschino che spuntano su completi con shirt e pantalone abbinati a occhiali da diva e tacchi alti; ricordano invece le divise sportive gli abiti invernali con stripes di Stella Jean; più scure e rigorose le righe ispirate all'architettura di Vienna dello stilista Arthur Arbesser. Da Marni e Missoni le fantasie rigate hanno colori intensi e accostamenti vistosi, più classiche quelle in bianco e blu di Ermanno Scervino o le righe sottili  viste sulla passerella di Etro.

Check sportivo e tartan in versione punk

Check e tartan sono ogni inverno le fantasie must da avere: una camicia in tartan o un cappotto check rappresentano il capo perfetto per la stagione fredda. Si tratta di stampe sobrie ma trendy, eleganti e con personalità. Quest'anno però molti stilisti propongono differenti versioni di questi disegni geometrici classici: tartan e check diventano sportivi e casual, in alcuni casi punk, rock in altri. Le nuance  sono accese con contrasti di colore forte con giallo opposto a blu elettrico e viola o full color in rosso.

Trussardi, Versace
in foto: Trussardi, Versace

Il tartan diventa punk nella collezione di Versace, dove la stampa viene accostata ad inserti in pelle e borchie. Sono rock rock gli accostamenti visti  sulle passerelle di N.21 e Antonio Marras, dove camicioni extralarge a quadri sono abbinati a pantaloni in vinile o biker boots in pelle. Sportivo il check dei lunghi cappotti di Trussardi, più classico quello della collezione Autunno/Inverno 18-19 di Laura Biagiotti, Ermanno Scervino e Max Mara.