Per sembrare più giovane può bastare il giusto colore di capelli, abbinato magari a un taglio e a un'acconciatura che ringiovaniscono e alleggeriscono i tratti, regalando fino a 10 anni di meno! Che tu abbia la pelle chiara o scura o che tu sia bionda, rossa o mora, ci sono le tonalità e i trucchi giusti per ringiovanire l'aspetto. Il consiglio è: evitare i toni di capelli troppo scuri! Meglio optare per un castano naturale, per colori chiari, oppure illuminare un colore spento con colpi di sole, evitando sempre il contrasto netto con la carnagione: no quindi al nero corvino con la pelle chiarissima e no al biondo platino con la pelle olivastra. Per sembrare più giovani, allora, non bisogna per forza ricorrere alla chirurgia estetica: con una seduta dal parrucchiere potrete infatti ottenere un perfetto hair style anti-age. Ecco allora quali sono i colori di capelli che fanno sembrare più giovane e le tonalità da scegliere che alleggeriscono e illuminano il viso.

Colori di capelli tenui per chi ha la carnagione chiara

La carnagione gioca un ruolo fondamentale nella scelta del colore per sembrare più giovani. Se avete la pelle chiara restate su colori tenui, come il biondo non troppo acceso e il ramato. Se partite da una base scura scegliete riflessi chiari come color miele o il caramel highlights che donano anche volume alla chioma.Se la pelle tende al rosato, allora potete spingervi su tonalità bronze, come i biondi dorati o il castano caldo, oppure il biondo cenere. Con la pelle diafana sono invece consigliati i rossi: da quelli più intensi al broux, un mix tra rosso e castano.

Per chi vuole osare, un tinta fuori dal coune è il pink champagne, che ravviva il volto e rende più giovani: si tratta di un colore molto delicato da personalizzare con meches leggere che donano maggiore personalità al biondo naturale. Per chi ha una base chiara o rossastra, sono ideali anche il golden melon o peach blonde, colori fruttati che donano subito luminosità all'incarnato. Per chi ha la pelle chiara sono invece da evitare colori decisi come il viola, il nero, il marrone freddo o scuro.

Colori medi e riflessi luminosi per chi ha la carnagione scura

Per chi ha la carnagione scura, bisogna invece evitare i colori troppo chiari o le colorazioni estreme che partono dalle radici: si tratta infatti di colorazioni che invecchiano, invece di ringiovanire. Questo consiglio vale soprattutto per chi ha la carnagione olivastra: in questo caso meglio scegliere castani neutri o freddi, o comunque potete optare per i nocciola e i marroni in generale. Se avete la carnagione dorata, meglio orientarsi su colori medi con sfumature nel dorato o nel ramato, evitando il nero. Per la carnagione ambrata, invece, sì ai rossi ramati e soprattutto occhio alle sfumature: se il colore è statico, la carnagione risulta spenta. Scegliete quindi tonalità multisfaccettate, con contrasti e riflessi luminosi. Ideale anche il bronde sombrè, fusione tra castano e biondo, che dona luce all'incarnato.

Tagli di capelli e styling che ringiovaniscono

Oltre al colore è importante anche sapere quali sono i tagli di capelli che ringiovaniscono, abbinati ad acconciature e styling che possono donare un aspetto più giovane con un colpo di forbici e di spazzola. I tagli medio corti sono da preferire come caschetto corto, carrè lungo, pixie-cut superfemminili: i capelli lunghi sono ammessi solo se ravvivati da onde naturali. Sì anche alla frangia che sarà perfetta per definire il viso e nascondere le piccole rughe. Per quanto riguarda lo styling, evitate pettinature elaborate e troppo piene sulla parte superiore del capo.