Negli ultimi mesi ha fatto scalpore il passaggio della Maison Versace al gruppo Michael Kors e da quel momento in poi l'azienda ha cominciato a essere riorganizzata, anche se Donatella Versace ci ha tenuto a rassicurare i fan, facendo riferimento al fatto che non perderà il ruolo di direttrice creativa. Tra i cambiamenti messi in atto, il più massiccio è quello che riguarda Versus Versace, la collezione creata da Gianni Versace per la sorella Donatella, che chiuderà i battenti e verrà incorporata nella linea Jeans.

Perché Versus Versace chiuderà?

E' tempo di cambiamenti in casa Versace, dopo la vendita per 1,83 miliardi di euro a Michael Kors la Maison ha comunicato che dirà addio alla collezione Versus Versace, quella che il compianto Gianni aveva creato per la sorella Donatella. La linea aveva da poco compiuto 30 anni e per l'occasione la stilista aveva dato vita anche a una capsule collection di abiti unica e originale ma presto vedrà la sua fine, visto che verrà incorporata in Versace Jeans. “Durante gli ultimi mesi abbiamo studiato il modo per semplificare il nostro modello di business nell’ottica di focalizzarci sul portfolio dei nostri brand, continuando ad assicurare innovazione e rilevanza in tutto ciò che facciamo. Abbiamo deciso di integrare le nostre due collezioni contemporary in una", ha dichiarato il CEO della Medusa Jonathan Akeroyd per motivare la drastica decisione dell'azienda. L'obiettivo? Sviluppare ancora di più le proposte di Versace Jeans, senza però perdere lo stile che ha contribuito a rendere iconico Versus. Anche se nessuno si aspettava questa insolita mossa, è solo una conferma del fatto che la Maison sta affrontando un periodo di forti trasformazioni in seguito alla vendita.