Dior ha sfilato per la prima volta dopo il lockdown, ha messo in scena uno show spettacolare e maestoso a Lecce, per la precisione in piazza Duomo, per presentare la collezione Cruise 2021. L'evento, che rappresenta il debutto della Maison in Italia, si sarebbe dovuto tenere a inizio maggio ma è stato rinviato a causa dell'emergenza Coronavirus. Tra abiti eterei, una location da sogno e un parterre di star in prima fila, Maria Grazia Chiuri ha "viaggiato nella sua memoria". Chiara Ferragni ha un rapporto speciale con la stilista, è stata lei a firmare i suoi tre abiti da sposa, e non poteva mancare a un evento tanto atteso. Per l'occasione ha puntato tutto su un look da principessa ma lo ha completato con delle comode infradito di gomma.

Chiara Ferragni, il look per la sfilata Dior a Lecce

La prima volta in Italia di Dior è stata leggendaria e non solo per la location e per gli abiti presentati ma anche per gli ospiti che sono accorsi in Salento. Sebbene non ci fosse il pubblico a causa delle restrizioni anti-Coronavirus, le prime file sono state occupate da diverse star internazionali, prima tra tutte Chiara Ferragni. Era da diversi giorni che l'influencer era alle prese con un tour dei musei della Puglia, ieri è stata poi raggiunta dal marito Fedez e insieme hanno preso pare alla sfilata. Per l'occasione Chiara ha puntato tutto su un look da principessa con un lungo abito da sera firmato Dior sui toni del giallo, arancio e oro, un modello di delicato tulle con la gonna lunga e trasparente e corpetto scollato con le spalline sottili. A chi si ispirava l'outfit? A Bella di "La Bella e la Bestia", non a caso sui social sono nati diversi meme che hanno associato la coppia di influencer a quella Disney. La cosa particolare è che per completare il tutto la Ferragni ha pensato bene di evitare i tacchi a spillo, preferendo delle più comode e pratiche infradito di gomma. Riuscirà a lanciare il trend dei sandali bassi abbinati agli abiti da sera?

Dior, la prima sfilata in Italia

Per la prima sfilata italiana di Dior, Maria Grazia Chiuri ha puntato tutto sulla bellezza del Salento. La collezione Dior Cruise 2021 è un vero e proprio viaggio nella sua memoria, un ricordo delle terre che hanno reso la sua infanzia spensierata, dove ha visto nascere la figlia e dove ritorna ogni estate. La stilista ha dato spazio all'artigianato locale, i tessuti per realizzare i lunghi abiti da dea, le giacche, le gonne e i pantaloni, infatti, provengono dal laboratorio di tessitura delle Costantine, un'associazione di donne con sede a Uggiano La Chiesa. A rendere ancora più magico lo show, le luminarie realizzate dall'artista Marinella Senatore. Quest'ultima ha dato spazio a frasi a tema femminismo ed emancipazione, trasformando il simbolo delle tipiche feste di strada in Puglia in una coloratissima installazione di arte contemporanea.