Le modelle sfilano tra danzatori di pizzica allo show di Dior
in foto: Le modelle sfilano tra danzatori di pizzica allo show di Dior

La piazza del Duomo di Lecce allestita a festa con tanto di luminarie, quelle luminarie che solitamente vediamo nelle feste di strada estive. Al centro un gazebo con l’orchestra che suona i canti tipici della pizzica salentina, in ‘passerella’ danzatori di taranta si muovono soavi sulle note di quei canti. I movimenti e i suoi della pizzica si mescolano e si intrecciano con con i decori, in ricami e i dettagli della collezione Cruise 2021 di Dior disegnata da Maria Grazia Chiuri. La stilista torna nella terra d'origine della sua famiglia, per celebrarla con una collezione tributo è una sfilata da mille e una notte.

La piazza del Duomo di Lecce allestita per la sfilata con luci
in foto: La piazza del Duomo di Lecce allestita per la sfilata con luci

Maria Grazia Chiuri celebra il Salento e la Puglia portando in passerella il suo personale viaggio nella memoria. Nata a Roma ma con famiglia originaria Tricase, la stilista traduce in abiti quelli che sono i ricordi d'infanzia e delle vacanze in Salento. I colori, le forme, i simboli e i dettagli che spuntano sugli abiti Dior della collezione Cruise 2021 ci fanno rivivere l'atmosfera di una calda giornata pugliese.

Uno dei look della collezione Cruise 2021 di Dior
in foto: Uno dei look della collezione Cruise 2021 di Dior

Non solo con la taranta in passerella, la Chiuri celebra la Puglia rendendo protagoniste le sue tradizioni, punta sull'artigianalità e si affida, per la creazione di alcuni tessuti, alle mani sapienti delle lavoratrici del laboratorio di tessitura delle Costantine, un'associazione femminile di Uggiano La Chiesa che crea filati e si batte per tener vive tradizioni come quella del pizzo al tombolo.

Uno dei look della collezione Cruise 2021 di Dior
in foto: Uno dei look della collezione Cruise 2021 di Dior

In passerella sfilano i colori del Salento, dall'accecante bianco del barocco leccese ai toni caldi della terra. La Chiuri reinterpreta alcuni abiti e accessori della tradizione riproponendoli in chiave couture: le cuffiette diventano dunque foulard in pizzo legati tra i capelli e gli svolazzanti abiti bianchi delle ballerine di pizzica si trasformano in sontuosi abiti in pizzo a balze, con bustini in cuoio e maxi cinture. Dalle borse a mano spuntano spighe lunghissime e decori intarsiati nella pelle e nel cuoio.

Gli intarsi su una delle borse della collezione Cruise 2021 di Dior
in foto: Gli intarsi su una delle borse della collezione Cruise 2021 di Dior

La donna Dior indossa solo scarpe basse, sandali vezzosi e sensuali o stivali comodi e pratici. E' una donna che guarda alla tradizione, la indossa, eppure è così moderna, così contemporanea. Non rinuncia alle sue radici ma è capace di essere cittadina del mondo, padrona del suo destino. Proprio come Maria Grazia Chiuri, donna forte, tenace e di grande talento, che guarda alle sue origini ma non in maniera nostalgia: celebra l'artigianato locale, celebra i colori e le atmosfere di una terra meravigliosa ma non lo fa con il rimpianto di chi è lontano dalla sua terra d'origine. La tradizione e le radici diventano la base su cui costruire qualcosa di nuovo.

La performance finale di Giuliano Sangiorgi alla sfilata Cruise 2021 di Dior
in foto: La performance finale di Giuliano Sangiorgi alla sfilata Cruise 2021 di Dior

A chiudere la sfilata una spettacolare performance di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro che, accompagnato dall'orchestra della Notte della Taranta diretta da Paolo Buonvino, ha intonato le note del brano "Meraviglioso". Ridotti al minimo gli ospiti per poter rispettare le misure anti Covid, tra questi Chiara Ferragni, grande amica della stilista, accompagnata dal marito Fedez.