I jeans a vita bassa che lasciavano scoperto l'ombelico, le tute sportive, il mini blazer, i pantaloni a zampa d'elefante: chi oggi è adulto probabilmente non può non provare un certo orrore, andando a riguardare le proprie foto negli archivi dell'adolescenza. A quell'età non si è né carne né pesce, è difficile per tutti avere uno stile ben delineato o coerente. Ma chi è stato adolescente negli anni 2000 ha avuto a che fare con un decennio piuttosto confusionale, dal punto di vista dalla moda, con conseguenze particolarmente pesanti sulla scelta degli outfit. Ecco spiegati i risultati di dubbio gusto, quei miscugli visibili nelle foto dell'epoca che ancora fanno un po' rabbrividire. Ma la moda è strana e vive di corsi e ricorsi storici. Capi apparentemente sorpassati finiscono col tornare in voga e questo meccanismo è ancora più veloce se il capo vintage in questione viene riportato in auge da un'influencer. Se l'influencer in questione poi è Chiara Ferragni, allora c'è speranza anche per il mini cardigan rosa col pellicciotto.

Chiara Ferragni rilancia il cardigan col pellicciotto

Chiara Ferragni in una delle ultime foto postate su Instagram ha sfoggiato un look che sembra uscito da una macchina del tempo datata 2000. Jeans (P.A.R.O.S.H., 238 euro), sneakers bianche (Yves Saint Laurent, 595 dollari) e un capo che non si vedeva in giro da un po': un mini cardigan rosa effetto cropped con pelliccia sintetica in rosa cipria. Si tratta di un modello molto diverso da quelli maxi e avvolgenti di tendenza ultimamente. Il cardigan corto che veste aderente fa molto anni 2000 ed è un capo inserito da Zara nella collezione Autunno/Inverno 2020. Contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, vista la passione per il lusso della Ferragni, il cardigan che indossa è low cost, infatti il prezzo è di 39,99 euro.

Torna la moda anni 2000

Non mancano le proposte anche nelle linee lanciate da altri brand oltre Zara. Questo conferma il ritorno a una moda di ispirazione 2000 e non solo per quanto riguarda il cardigan. Le recenti sfilate Primavera/Estate 2021 di Milano, come quella di Blumarine, hanno portato in passerella diversi capi riconducibili a quell'immaginario, dalle minigonne ai jeans a vita bassa, fino ai cardigan col pellicciotto, in un'esplosione di colori che richiamano i videoclip di Britney Spears e l'abbigliamento delle altre icone pop di quel periodo, per esempio Paris Hilton. Certamente il look e l'abbinamento della Ferragni ispireranno tantissimi altri nel riproporre questo stile che la influencer classe 1987 ha vissuto in pieno nella sua adolescenza.