Chiara Ferragni e Fedez sono tra le coppie più seguite degli ultimi tempi e, dopo essere tornati dal piccolo Leone al termine del viaggio di nozze passato alle Maldive, hanno ripreso a lavorare. Attualmente sono alle prese con la Milano Fashion Week dedicata alla moda Uomo per la stagione Autunno/Inverno 2019-20 e non possono fare a meno di prendere parte alle sfilate fianco a fianco. Se fino a qualche tempo fa l'influencer appariva sempre da sola nel front row, ora porta con sé anche il marito, diventato ormai un'icona di stile. L'unico piccolo "inconveniente"? All'evento Versace il rapper ha fatto un piccolo ritardo e ha impedito alla moglie di seguire una parte dello show.

Chiara Ferragni e Fedez alle sfilate Versace e Prada

La Milano Fashion Week dedicata alla moda Uomo è cominciata e sono molte le Maison di fama internazionali che stanno presentando le loro collezione per l'Autunno/Inverno 2019-20. Chiara Ferragni e Fedez, considerati ormai delle icone di stile, non hanno potuto fare a meno di prendervi parte e sono apparsi tra le prime file agli show. Dopo essere tornati da Leone al termine dello splendido e rilassante viaggio di nozze alle Maldive, hanno ripreso a lavorare e lo hanno fatto fianco a fianco. Sabato sera è stato il turno di Versace, in occasione della sfilata i due hanno sfoggiato dei look coordinati firmati dalla stilista: se Chiara ha scelto una gonna a pieghe a vita alta e un giubbino che lasciava lo stomaco scoperto, tutto decorato con le iconiche fantasie barocche, Fedez ha preferito un completo in denim animalier, abbinato a una vistosa collana di diamanti. L'unico piccolo "inconveniente"? Il rapper ha fatto un po' di ritardo, facendo perdere la  prima parte dello show alla moglie. Ieri sera, però, sono arrivati in perfetto orario alla sfilata Prada, dove lei portava un completo di pelle con minigonna e giacca color tabacco, lui ha invece puntato tutto sul total black firmato Prada Linea Rossa. Insomma, a quanto pare i Ferragnez sono apparsi più uniti e innamorati che mai: quale sarà il prossimo evento a cui assisteranno insieme?

Versace si ispira agli anni '80

Versace ha presentato la collezione Uomo per l'Autunno/Inverno 2019-20 lo scorso sabato sera in occasione della Milano Fashion Week. La Maison, per la prima volta in passerella dopo l'acquisizione da parte di Michael Kors, è voluta andare ancora una volta oltre le regole tradizionali, sfidando tradizioni e stereotipi. Anche se si tratta di una linea ispirata agli anni '80, gli abiti presentati in passerella sono moderni, innovativi e soprattutto danno all'uomo di oggi la possibilità di esprime se stesso in piena libertà, mostrando così le sue mille sfaccettature. Tra colori fluo, stampe iconiche, pelle nera, catene e loghi a vista, quello che ha calcato la passerella è un uomo che si veste in modo diverso a seconda dei contesti, che trova il coraggio di osare e che ha trovato quindi il coraggio che gli mancava in passato.

Prada, il ritorno alle origini

Anche Prada ha presentato la collezione Uomo per l'Autunno/Inverno 2019-20 durante la Milano Fashion Week, mandando in scena uno show davvero suggestivo con un tappeto di lampade che illumina il buio circostante fatto di pareti di gommapiuma scura. La stilista della Maison, consapevole del fatto che la moda non può cambiare il mondo circostante in modo incisivo, ha voluto presentare una linea che parla di umanità. Tra pantaloni larghi e corti fino alla caviglia, giacche scostate dal corpo, capisala militari, capelli con l'interno di ecopelliccia dal colori accesi, zaini e multi-tasche, dice dunque basta agli eccessi, ritornando alle origini.