La 75esima edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia è ormai entrata nel pieno e sono moltissime le star che negli ultimi giorni hanno calcato il red carpet. Quest'anno però i grandi divi internazionali dall'innata eleganza e fascino sembrano essere rimasti a casa, lasciando spazio alle "starlette" dei reality. Ieri sera, ad esempio, in occasione della première del film "Vox Lux", a comparire sull'ambito tappeto rosso è stato Rodrigo Alves, meglio conosciuto come il Ken Umano. Quello che in molti si sono chiesti è: ci troviamo a un Festival di fama mondiale oppure nello studio di uno dei programmi di Barbara D'Urso?

Il Ken umano sbarca a Venezia

Ieri sera si è tenuta la prima di "Vox Lux", il nuovo e sofisticato film con Natalie Portman in concorso al Festival di Venezia, e come al solito il red carpet è stato invaso dalle star. Tra loro c'era anche un volto noto agli amanti dei reality, Rodrigo Alves, meglio conosciuto come il Ken umano, che si è presentato all'evento con completo nero con tanto di panciotto, papillon e giacca fiorata, completando il tutto con dei mocassini lucidi portati senza calzini. Non ha potuto fare a meno di sorridere ai fotografi, mettendo in mostra il suo aspetto decisamente artificiale, raggiunto dopo essersi sottoposto a oltre 58 interventi chirurgici. Insomma, è chiaro che anche un evento attesissimo nel mondo del cinema come la Mostra Internazionale di Venezia sia stato "contaminato" dalla tv trash. Dopo l'apparizione di Giulia De Lellis, diventata famosa con "Uomini e Donne" e il "Grande Fratello Vip", è stato il turno di Rodrigo Alves. Quello del Lido non somiglia sempre più allo studio di uno dei programmi di Barbara D'Urso piuttosto che a una manifestazione cinematografica elitaria?