Dopo Obama, Papa Francesco e la prima nave da crociera americana, arriva a Cuba anche Karl Lagerfeld e gli abiti griffati Chanel. Il kaiser della moda ha scelto Cuba come location per presentare la Cruise Collection 2017 della celebre maison francese che dirige da ormai più di 30 anni. Il 3 maggio, a poche ore dal red carpet del Met Gala 2016, Chanel ha fatto il suo ingresso nell'isola portando con sé uno stuolo di ospiti del fashion system e celebrities internazionali come Tilda Swinton, Vin Diesel e Gisele Bundchen.

Per l'evento cubano Lagerfeld non ha scelto una location qualsiasi, la collezione Cruise ha infatti sfilato sul Paseo del Prado, il viale alberato nel centro de l'Avana in cui solitamente passeggia la gente del luogo, costeggiato ad ogni angolo da grossi leoni di bronzo. Forse la scelta non è casuale dato che il leone era l'animale feticcio di Miss Cocò. Oltre ai 700 ospiti invitati, allo show i cubani hanno potuto ammirare le creazioni di Lagerfeld che sfilavano in passerella affacciandosi dai balconi dei palazzi che costeggiano il Paseo del Prando. Il marchio di lusso si avvicina dunque al popolo, nessuna location chiusa o saloni interni in cui è impossibile accedere, Karl Lagerfeld sfila in strada a Cuba. Dopo lo show un mega party tenutosi nella piazza della cattedrale de L'Avana ha intrattenuto gli ospiti.

Gisele Bundchen e il nipote di Fidel Castro in prima fila alla sfilata di Chanel

Pochi giorni prima della sfilata di Chanel a Cuba erano circolati diversi rumors su un'eventuale partecipazione come modello di Antonio Castro, nipote di Fidel Castro, in realtà Antonio Junior ha presenziato allo show sedendo in prima fila e non sfilando in passerella. Al suo fianco la splendida Gisele Bündche che, dopo aver detto addio alle passerelle, ha partecipato all'evento come guest star e non come top model. Anche Geraldine Chaplin, Vanessa Paradis e Tilda Swinton sono sbarcate a Cuba per assistere allo show dal front row, con loro Vin Diesel, ospite speciale, già a Cuba in questi giorni per girare alcune scene del nuovo capitolo, il numero otto, della serie cinematografica "Fast and Furious".

Vin Diesel tra le macchine d’epoca a Cuba per la sfilata di Chanel
in foto: Vin Diesel tra le macchine d’epoca a Cuba per la sfilata di Chanel

La prima sfilata a Cuba: dopo Obama Chanel sbarca sull'isola

Quando Chanel organizza una sfilata lo fa in grande stile, soprattutto quando si tratta della Cruise collection, nel caso di Cuba lo show si è trasformato in una vera e propria festa ricca di suoni e colori strettamente legati al territorio. Gli oltre 700 invitati sono stati portati al Paseo del Prado su automobili d'epoca colorate, in perfetto "stile cubano", le auto vintage hanno sfilato in strada fino alla location dello show. 160 metri di passerella e 25 minuti per ricreare in strada lo stile e la bellezza di una Cuba retrò in cui i veri protagonisti sono donne e uomini vestiti con baschi logati Chanel camicie rigate e pantaloni over, giacche bianche e doppiopetto.

La location della sfilata cubana di Chanel
in foto: La location della sfilata cubana di Chanel

Tra le luci della passerella e i leoni di bronzo che costeggiano una delle vie principali de L'Avana hanno sfilato le top model muse di Karl Lagerfeld, Stella Tennant, Mariacarla Boscono, Kendall Jenner e Lindsey Wixson, con indosso i nuovi look della Cruise Collection 2017. Ad aprire lo show Stella Tennant con indosso un look a metà tra il maschile e il femminile, con lunga giacca e pantaloni over, indossati su camicia e scarpe basse, il tutto accompagnato da un cappello Panama in perfetto stile cubano. Per l'uscita finale Karl Lagerfeld è apparso come sempre accompagnato dal piccolo Hudson Kroenig, di 7 anni, figlio di Brad Kroenig il modello favorito di Mister Karl che considera il bambino un vero e proprio "portafortuna". Una volta finita la sfilata la passerella si è trasformata in un vero e proprio dance floor con modelle, ballerine e musicisiti cubani che hanno coinvolto il pubblico con danze scatenate e ritmi calienti. Dopo lo show i festeggiamenti cubani sono proseguiti con un after party nel centro storico de L'Avana, a Plaza de la Catedral.

Che cos'è la Cruise Collection

La Cruise collection, anche chiamata Pre collezione Primavera/Estate solitamente viene lanciata sul mercato nel periodo a cavallo tra la stagione fredda e quella calda, quando una volta finito l'inverno si avvicina la primavera è il guardaroba necessita di capi "middle season" né troppo pesanti né troppo leggeri. Il nome Cruise, in italiano crociera, viene utilizzato perché i capi che compongono la collezione di "metà stagione" vengono pensati per i clienti che volano verso mete calde mentre in città le temperature sono ancora basse.

La collezione Cruise 2017 di Chanel ispirata allo stile cubano

Automobili vintage anni '50, colori caldi, righe e linee morbide, cappelli Panama e baschi alla Che Guevara, l'ispirazione cubana è chiara nella collezione Cruise 2017 di Chanel. Karl Lagerfeld riporta in vita lo stile dell'upper class americana in viaggio a Cuba prima dell'embargo, in passerella sfila dunque un lusso "leisure", morbido e pacato, pochi gli sfarzi, molti i modelli dalle linee comode.

Uno dei modelli in passerella
in foto: Uno dei modelli in passerella

Le classiche icone Chanel sono riviste in chiave "caraibica" e mescolate con simboli di una cultura diamentralmente opposta a quella della parisienne che ama Chanel: il tweed, le giacche "alla Cocò", i tailleur e le perle non mancano ma c'è spazio anche per originali capi ricoperti con le stampe colorate delle automobili cubane, per T-shirt con slogan come "Via Coco Libre", chiaro richiamo alla rivoluzione cubana, e per baschi coperti di paillettes su cui spicca imponente il logo della doppia C. Lagerfeld gioca mixando capi femminili e maschili e creando completi con giacca e pantalone abbinati a camicie e maxi cinturoni, reinventa il tuxedo e lo rende iper femminile, da indossare su maxi gonne balze in tulle total white, attinge alla tradizione dell'isola reinterpretando i capi iconici per dar vita allo "smoking cubano", in un turbinio di mescolanze tra mondi che solo all'apparenze sono inconciliabili.

Chanel a Cuba prima dell'abbandono di Karl Lagerfeld

Da tempo ormai si susseguono voci su un ipotetico addio di Lagerfeld alla Maison Chanel. Su Page Six recentemente erano state pubblicate le dichiarazioni di una fonte anonima vicina al Kaiser della moda secondo cui il designer, art director oltre che di Chanel anche responsabile della linea donna di Fendi, è ormai stanco dopo una lunga carriera, non più capace di seguire tutti gli impegni lavorativi. Quella di Cuba doveva essere l'ultima sfilata per Karl, in realtà da Chanel è arrivata una chiara smentita dal portavoce della maison: "Le voci sull’imminente dismissione di Mr Lagerfeld e che il fashion show della Cruise collection a Cuba sia l’ultimo sono prive di fondamento”.

Karl Lagerfeld a Cuba con giacca Saint Laurent by Hedi Slimane
in foto: Karl Lagerfeld a Cuba con giacca Saint Laurent by Hedi Slimane

Dopo le voci sul presunto abbandono di Lagerfeld erano iniziate a circolare rumors sul possibile successore di Karl, molti davano per certo l'arrivo di Hedi Slimane, recentemente allontanato da Saint Laurent. Per ora queste restano ancora voci senza conferma, persino smentite ufficialmente, è vero però che per salutare il pubblico dopo lo show cubano Karl Lagerfeld indossava una giacca della collezione Primavera/Estate 2016 di Saint Laurent, una creazione di Hedi Slimane. Si tratta solo di una coincidenza, è un segno da non sottovalutare o solo l'ultima provocazione del Kaiser della moda? Staremo a vedere.