Chanel N°5 è il profumo più famoso, elegante ed amato dalle donne di tutto il mondo. Vi siete mai chieste come è nato? La sua origine risale al 7 Maggio del 1921. Esattamente 94 anni fa infatti Coco Chanel ha scelto tra 24 campioni la fragranza diventata poi un vero e proprio must nel mondo della profumeria. L'obiettivo della stilista era creare un profumo che non fosse troppo dolce, come andava di moda all’epoca, ma che fosse allo stesso tempo elaborato e adatto alle donne raffinate e di classe.

Lo Chanel N.5 non somigliava a nessun’altra fragranza presente sul mercato. E' stato ottenuto infatti miscelando essenze naturali, come quelle di gelsomino e rosa, e un particolare aldeide sintetico al profumo di arancia. Insieme fanno sì che l’odore duri più a lungo. Nel corso degli anni è poi divenuto immortale grazie alle star che hanno dichiarato di non poterne fare a meno, prima tra tutte la sensualissima Marilyn Monroe che andava a dormire solo con due gocce di Chanel N°5. Oggi il noto profuo conta più di 80 milioni di flaconi venduti dall’inizio della sua produzione. Secondo la leggenda, Coco aveva scelto il nome N°5 in modo molto semplice, cioè dopo aver annusato la quinta boccetta dal profumo meraviglioso proposta dal chimico Ernst Beaux, al quale era stata commissionata la creazione, ed esserne rimasta estasiata. In realtà, però, le cose sono andate in modo leggermente diverso.

Beaux aveva preparato 24 campioni e tutti sono stati annusati dalla nota stilista, la quale ha scelto di chiamare il suo preferito N°5 perché era particolarmente legata a questo numero. In precedenza, aveva infatti lanciato la prima collezione di abiti nel giorno 5 maggio ed era stata un successo fin dal primo momento. Sarà per una questione di scaramanzia, ma Coco Chanel ha voluto che anche il profumo fosse caratterizzato da questa numerazione. Evidentemente, non si è sbagliata. La fortuna è stata dalla sua parte e il suo Chanel N°5 è diventato e continua ad essere un vero e proprio simbolo di femminilità.