C'è chi ha scelto il raccolto, chi il classico liscio e chi invece ha puntato su un'acconciatura sbarazzina: sono le celebrities che hanno sfilato sul red carpet del 70° Festival del Cinema di Venezia, inaugurato il 28 Agosto. C'è chi ha fatto la scelta giusta, e chi invece si è affidato alle mani di un parrucchiere sbagliato.

Tra le acconciature più belle ci sono sicuramente quelle di Fiammetta Cicogna e di Eva Riccobono: la modella italiana ha scelto una treccia perfetta adagiata sulla spalla che valorizza il suo taglio di capelli, mentre l'attrice madrina del Festival ha preferito un richiamo vintage in stile Veronica Lake, con onde morbide e sensuali.  Bellissimo anche lo chignon alto e sbarazzino di Natalia Borges e quello di Sandra Bullock: spettinato ad hoc per un look più selvaggio. Francesca Cavallin ha abbinato al suo abito bicolor un raccolto dietro la nuca chic ed elegante, mentre Liliana Matthaeus ha preferito il classico lascio valorizzato dall'ormai diffusissimo shatush. Mia Wasikowska è arrivata a Venezia con un caschetto non troppo ordinato e sul red carpet ha scelto un'acconciatura raccolta sulla nuca che però è stata realizzata imperfettamente, lasciando alcune ciocche libere e in disordine sul collo. Un flop anche il liscio scelto da Sophie Kennedy Clark, che le copre parte del viso e il look troppo selvaggio di Alba Rohrwacher. E se a Cannes c'era Elena Lenina che attirava l'attenzione con i suoi look stravaganti, a Venezia c'è Marina Ripa di Meana con un copricapo alquanto bizzarro.