Tony & Guy
in foto: Tony & Guy

Dopo il bronde, il mix tra biondo e castano che è stato uno dei colori più in voga nelle scorse stagioni, arriva il broux: proprio come il bronde, il broux prende vita dall'unione di due colori, ovvero tra il castano e il rosso, con delle sfumature bronzate; la parola infatti deriva proprio dall'unione tra brown e roux. Ma quali sono le sue caratteristiche?

È adatto alle donne che hanno una base scura di capelli, come ad esempio il castano, e proprio come il bronde permette di dare un tocco di colore e novità alla tua chioma senza stravolgerla completamente.  Le sfumature rosse solitamente si concentrano sulla lunghezza e le punte, mentre la radice rimane scura. L'intensità del rosso può variare a seconda del colore che si vuole ottenere, anche se ovviamente non si otterrà mai un rosso fuoco accesso. Si possono anche mixare diverse tonalità di rosso per ottenere un colore su misura, che crei dei bellissimi giochi di luce sui tuoi capelli.

Se il bronze stava bene particolarmente alle pelli calde e olivastre, il broux sta bene a tutte, e dona in particolare anche alle pelli chiarissime. È un colore pratico e versatile soprattutto perchè non richiede particolare mantenimento, dal momento che i riflessi colorati si concentrano sulle lunghezze. L'ideale è realizzare l'effetto sui capelli lunghi, oppure sulle lunghezze medie, perchè sui capelli troppo corti l'effetto non sarebbe valorizzato al massimo. Lo styling ideale invece è il mosso, che mette in risalto i giochi di luce della chioma. Sfoglia la gallery per vedere il colore di capelli più trendy per l'inverno!