Blake Lively è diventata mamma per la terza volta lo scorso ottobre, ha messo al mondo la terza figlia di Ryan Reynolds ma, a differenza di moltissime star internazionali che non perdono occasione per condividere un'emozione simile sui social, lei ha preferito godersela in forma privata, limitandosi a postare vecchie foto col pancione oppure scatti rubati sul set. Solo qualche settimana fa, a mesi di distanza dal parto, ha fatto il suo gran ritorno sul red carpet in nero e con dei maxi gioielli intorno al collo. L'unico piccolo "inconveniente"? È diventata vittima di body shaming poiché, secondo gli haters, non sarebbe riuscita a smaltire ancora i chiletti di troppo dopo la dolce attesa.

L'attrice, però, sembra non preoccuparsi affatto dei commenti negativi e continua ad andare fiera del suo corpo e della sua bellezza mozzafiato. Di recente è stata tra gli ospiti della sfilata di Michael Kors e per l'occasione ha sfoggiato uno stile inedito. Ha detto addio agli abiti da sera, alle scollature, agli spacchi vertiginosi, è passata a qualcosa di più maschile, seguendo uno dei trend fashion più gettonati del momento. Blake si è presentata nel front-row con un completo da uomo, caratterizzato da pantaloni palazzo in nero, camicia bianca portata con le maniche scorciate e un panciotto a quadretti tenuto abbottonato. Per completare il tutto ha scelto delle scarpe con il tacco a spillo e ha tenuto sciolti i lunghi e fluenti capelli biondi. Insomma, la diva ha dimostrato che non servono molti artifici o dettagli hot per essere sensuali, anche vestite da uomo si può sprizzare femminilità da ogni poro.