Il body shaming colpisce tutti a partire dai personaggi famosi che sono più esposti agli insulti del web. Il mondo dei social accentua ogni difetto estetico suscitando critiche e giudizi che possono in qualche modo fa soffrire chi ne è vittima. Ecco che le star hanno detto basta al body shaming e lo fanno rispondendo agli haters sui social proprio laddove tutto ha inizio. Purtroppo la lista delle celebrities vittime di insulti virtuali da parte degli haters cresce sempre più. Dall'attrice e conduttrice Vanessa Incontrada che da anni è vittima di insulti per il suo corpo alle star del pop Lady Gaga e Rihanna, queste sono solo alcune delle tante donne famose vittime di questo fenomeno del XXI secolo.

Vanessa Incontrada vittima di body shaming

I cosiddetti leoni da tastiera che ogni giorno si divertono a commentare e giudicare l'aspetto fisico delle persone non lasciano scampo nemmeno alle celebrities come Vanessa Incontrada. L'attrice spagnola che pochi giorni fa ha condotto l'evento Seat Music Awards è stata nuovamente presa di mira dagli haters. Il mondo del web l'ha pesantemente insultata per aver indossato un long dress aderente di Elena Mirò che mostrava le sue generose forme: "Sentir parlare sempre del mio aspetto fisico mi ha stancato", ha risposto Vanessa Incontrada sui social. Anche la cantante di "Sincerità" Arisa è costantemente vittima di giudizi estetici, c'è chi la paragona a un personaggio di fumetto e chi la definisce "grassa" e "maschiaccio". Abbandonati gli occhiali da nerd con cui si era presentata la prima volta a Sanremo, Arisa ha stravolto il look a partire dai capelli che ha colorato di rosso, biondo fino al nero. Nonostante le incessanti critiche la cantante segue il suo stile senza dar importanza agli haters, per lei è meglio rispondere con l'indifferenza.

Le star mondiali insultate dal web

Anche le star mondiali più famose sono vittime di body shaming, tra queste Lady Gaga. La popstar è stata insultata dai cyberbulli per aver mostrato la pancetta al Super Bowl 2017 e lei ha risposto: "Sono orgogliosa del mio corpo e anche voi dovreste esserlo allo stesso modo". L'ex Lizzie McGuire Hilary Duff è solo l'ultima delle tante star insultate per i chili di troppo dopo la gravidanza, l'attrice e cantante ha risposto pubblicando una foto in costume e mostrando la cellulite: "Il mio corpo mi ha regalato il più grande dono della mia vita: Luca. Il mio corpo è in salute. Smettiamola di perdere tempo prezioso desiderando di essere diverse", ha scritto nella didascalia. Sembra impossibile, ma anche la regina dell'R&B Rihanna è stata vittima di body shaming per il suo corpo formoso considerato sovrappeso. La popstar, ieri come oggi, non si è fatta intimorire dai commenti e continua a mostrare il corpo con orgoglio. Le vittime di cyberbullismo e di body shaming lanciano messaggi positivi di incoraggiamento per le altre donne che subiscono attacchi virtuali. Tra chi sceglie di commentare, chi adotta il silenzio e chi mette i mostra i difetti, ognuna risponde a proprio modo. E' importante non cadere nella trappola degli haters che ti giudicano e ti rendono vulnerabile, le critiche non identificano chi sei realmente e le donne come Vanessa Incontrada sono un esempio per tante ragazze che subiscono body shaming.