Il nostro benessere psico-fisico è messo a dura prova ogni giorno tra lavoro, casa e impegni quotidiani; prendersi una pausa diventa indispensabile per poter affrontare le responsabilità di ogni giorno. Niente di meglio di un bagno rilassante per staccare la spina concedendoci il meritato relax a fine giornata: possiamo ricreare a casa la nostra piccola spa con dei semplici consigli per preparare un bagno rilassante fai da te utile anche per ricaricarci e mandare via tutto lo stress.

Come preparare un bagno rilassante fai da te: tutti i passaggi per il tuo relax

Ma, cosa ci occorre per preparare un bel bagno rilassante? Ciò di cui abbiamo bisogno è una vasca da bagno, candele e musica per creare il giusto ambiente, sali da bagno e oli essenziali rilassanti e dei morbidi e freschi asciugamani in cui avvolgersi alla fine per prolungare il nostro benessere. Basta davvero poco per abbandonarsi e creare un momento di relax solo per noi.

L'atmosfera

Prima di entrare in vasca è importante creare la giusta atmosfera che ci farà sentire accolti e coccolati ancor prima di cominciare.

  • Allestite la stanza da bagno che dovrà essere pulita, calda e accogliente;
  • accendete qualche candela profumata che posizionerete in zone sicure e predisponete degli asciugamani morbidi e caldi, tenendoli a portata di mano;
  • preparate un sottofondo con la vostra musica preferita, o scegliendo quella ayurvedica o indiana: tenete sempre lo stereo in una postazione sicura e lontano dall'acqua;
  • sistemate un cuscinetto gonfiabile o una asciugamani arrotolato dove appoggerete la testa:
  • l'atmosfera per il vostro bagno relax è pronta: l'insieme degli stimoli olfattivi, termici e visivi stimolerà la produzione di endorfine, gli ormoni del benessere, allontanando lo stress.

La ricetta fai da te

I benefici dell'acqua calda abbinata all'olio essenziale di lavanda erano conosciuti già dagli antichi romani che frequentavano le terme non solo come trattamento di bellezza ma anche per apportare benessere al loro organismo favorendo il relax. Chi vuole può quindi provare questa ricetta fai da te rilassante e tonificante.

Per realizzarla vi occorrono: bicarbonato, olio essenziale di lavanda, argilla oro.

Mettete in una ciotola due cucchiai di bicarbonato, un cucchiaio di argilla oro e 30 gocce di olio essenziale di lavanda. Miscelate con una spatola di legno. Una volta riempita la vasca da bagno versate il composto nell'acqua e rilassatevi in vasca per almeno 15 minuti. Le particelle dorate dell'argilla doneranno al vostro bagno un tocco prezioso.

Immergersi nella vasca

Vediamo ora come procedere nel momento in cui ci immergiamo nella vasca da bagno per concederci il nostro momento di relax.

  • Prima di entrare in vasca fate una doccia e passate anche un guanto o una spugna per eliminare le cellule morte;
  • poi lasciate scorrere l'acqua nella vasca portandola ad una temperatura di circa 37 o 38 gradi: l'acqua a questa temperatura rilassa i muscoli e ha un effetto detox in quanto aiuta ad eliminare le tossine accumulate durante la giornata;
  • approfittate di questo momento per fare anche una maschera viso di bellezza o, in caso di occhi stanchi, appoggiate due fettine di cetriolo fredde sugli occhi mentre vi rilassate.

Cosa mettere in vasca? Oli essenziali o sali da bagno? Gli oli essenziali, oltre a rilassare aiutano anche ad idratare e nutrire la pelle, se volete utilizzarli procedete in questo modo: una volta riempita la vasca versate 4 o 5 gocce del vostro olio essenziale preferito: la lavanda aiuta a ridurre stress e ansia ma sono consigliati anche rosa, bergamotto, gelsomino, camomilla e mandarino. All'olio essenziale aggiungete anche un cucchiaio di olio vegetale a vostra scelta come quello di mandorle o di jojoba. Se ai benefici degli oli essenziali volete aggiungere anche quelli della cromoterapia, aggiungete dei petali di rose o di frutta essiccata. I fiori di camomilla e lavanda hanno anche un effetto calmante e decongestionante e sono l'ideale prima del riposo.

I sali da bagno aiutano invece a rilassare i muscoli, se non li avete in casa potete utilizzare un pugno di sale da cucina o 2 o 3 cucchiai di sale rosa dell'Himalaya

La durata

Il vostro bagno relax dovrà durare non più di 20 minuti: trascorso questo tempo la pelle in acqua potrebbe seccarsi a causa del calcare. Per rendere l'acqua più dolce, aggiungeteci 4 o 5 cucchiai di bicarbonato che aiuterà anche a purificare la pelle.

Trattamenti post bagno

  • Una volta usciti dalla vasca asciugatevi bene e applicate una crema idratante o nutriente con un leggero massaggio, oppure optate per un'acqua corpo;
  • se avete bisogno di favorire il riposo notturno, state al caldo e  preparatevi una tisana rilassante alla melissa, valeriana o camomilla e a cui aggiungere un po' di miele.

Bagno rilassante fai da te: consigli e avvertenze

  • Prima di entrare nella vasca spegnate il cellulare e, se a casa non siete soli, avvisate che farete un bagno per non essere disturbati;
  • se non avete molto tempo rimandate il vostro bagno relax al week end o fatelo nei giorni festivi, quando siete sicuri di potervi rilassare;
  • fate attenzione a non mettere le candele e gli apparecchi elettrici vicino all'acqua;
  • non utilizzate detergenti che producono troppa schiuma perché potrebbero essere aggressivi per la pelle;
  • non addormentatevi nella vasca da bagno. Per prevenire questo rischio mettete una sveglia da far suonare dopo 20 minuti;
  • anche in gravidanza è possibile fare un bagno caldo rilassante, l'importante è che l'acqua non superi i 36/37 gradi centigradi per scongiurare abbassamenti di pressione;
  • in generale è importante che l'acqua non raggiunga mai temperature oltre i 37°C;
  • non chiudete la porta a chiave.