L'avocado è un frutto molto benefico, tanto da essere considerato un superfood, utile sia per la nostra salute che per il nostro benessere e per la bellezza. L'avocado ha molte proprietà benefiche: può essere utilizzato in cucina per la preparazioni di salutari ricette ma anche per realizzare rimedi di bellezza fai da te. Tutti i preziosi elementi di cui è composto lo rendono quindi l'alimento ideale da introdurre nella nostra dieta, grazie alle sue proprietà antiossidanti che lo rendono utile anche nel mondo beauty: combatte l'invecchiamento cellulare, nutre e idrata la pelle e aiuta a combattere la forfora. Ma scopriamo di più sui modi di utilizzare l'avocado in cucina e per la bellezza: un frutto versatile che vi stupirà per i suoi tanti utilizzi.

Proprietà generali dell'avocado

L'avocado è un frutto ricco di Omega 3 , i cosiddetti grassi buoni, che sono utili alla nostra salute perché tengono sotto controllo i livelli di colesterolo e trigliceridi, oltre a favorire l'assorbimento della vitamina E, antiossidante e benefica per la salute della nostra pelle. Inoltre l'avocado è molto digeribile e, consumato al mattino, è una ricarica di energia per il nostro organismo. In particolare l'olio di avocado si è rivelato un ottimo alleato per combattere gli effetti dannosi dei radicali liberi, rallentando l'invecchiamento, oltre ad essere utile per prevenire alcune malattie degenerative.

Come utilizzare l'avocado in cucina e per la bellezza

Vediamo ora in quanti modi possiamo utilizzare l'avocado in cucina ma anche in cosmesi per sfruttare al meglio le sue proprietà: i grassi e gli oli benefici contenuti nella sua polpa ci permettono di utilizzare l'avocado, sia per la creazione di numerose ricette naturali da realizzare in cucina, sia per creare efficaci trattamenti di bellezza per nutrire e idratare la pelle e i capelli.

Usi in cucina: dal guacamole all'avocado ripieno

L'avocado è ricco di grassi sani e ha una consistenza cremosa che lo rende un ingrediente molto versatile in cucina. Ecco alcune ricette da realizzare con questo super frutto.

Guacamole: la salsa guacamole è un ingrediente base in molte preparazioni tradizionali messicane. Prepararla è molto semplice: vi basterà schiacciare con una forchetta oppure frullare la polpa di avocado aggiungendo succo di mezzo limone, sale, pepe, aglio, cipolla tritata e un po' di peperoncino, o fresco o essiccato. Una volta mescolati tutti gli ingredienti la salsa deve riposare in frigo almeno per mezz'ora prima di essere servita accompagnata con tortillas. Una volta preparata può essere conservata in frigo per due giorni chiusa in un contenitore ermetico.

Sostituto del burro nelle preparazioni dolci: la morbida polpa dell'avocado può essere utilizzata anche per sostituire il burro in alcune ricette di dolci: in questo modo si otterrà una preparazione più leggera e digeribile. In merito alle dosi, utilizzate la polpa frullata di avocado per sostituire le metà della quantità di zucchero indicata nella ricetta per la preparazione di crostate, biscotti, torte ecc…La cremosità dell'avocado renderà soffici i vostri dolci donando anche un gusto più delicato inoltre, in mancanza di derivati animali nella ricetta, l'avocado renderà i vostri dolci adatti anche a chi segue una dieta vegana.

Vellutate o zuppe: la consistenza della polpa di avocado lo rende un ottimo ingrediente per la preparazione di vellutate e zuppe. Per preparare una morbida e nutriente crema vi basteranno due avocado maturi, del brodo vegetale, succo di limone e olio di oliva. Per preparare una zuppa fredda, invece, frullate insieme la polpa di tre avocado maturi, un bicchiere di brodo di verdure freddo, due cucchiai di panna vegetale e un pizzico di sale. Sia vellutate che zuppe possono essere accompagnate da crostini di pane, semi di cumino o di finocchio per donare un gusto ancora più particolare alla vostra pietanza.

Frullati: con l'avocado possiamo preparare anche degli energetici frullati o centrifugati: per una bevanda che sia anche rinfrescante unite la polpa di avocado a quella di mango per realizzare uno smootie dissetante ottimo anche come spuntino. Per favorire la digestione potete invece preparare un frullato con polpa di avocado e finocchio: stimolerà il processo digestivo sgonfiando la pancia.

Con l'insalata: l'avocado può essere tagliato a pezzetti come ingrediente per arricchire insalate estive con rucola, songino, olive, carote e zucchine tagliate a julienne, mais, tutti ingredienti freschi e ricchi di vitamine conditi con olio extravergine, succo di limone.

Ripieni: se volete creare una ricetta particolare e fresca, ideale soprattutto per un menù estivo, allora potete preparare l'avocado ripieno: dividete in due il frutto, eliminate il nocciolo e scavate una parte della polpa che dovrà essere mescolata con: panna vegetale, zucchine crude tagliate a pezzetti, olive denocciolate e spezzettate, noci tritate e pan grattato. Una volta uniti bene tutti gli ingredienti, utilizzate il composto per riempire le fette di avocado: potete prepararle in anticipo e conservarle in frigo. Prima di servirle  aggiungere un po' di sale e pepe. Questa ricetta è l'ideale se avete in casa degli avocado duri. Potete farcirli anche con l'aggiunta di tonno, gamberi o salmone, aggiungendo qualche spezia a piacere: preparerete così un piatto ideale per un aperitivo da preparare in poco tempo.

Usi per la bellezza: dalla maschera viso al trattamento antiforfora per capelli

L'avocado può essere introdotto nella nostra beauty routine per creare trattamenti di bellezza per viso, corpo e capelli. Ecco alcune ricette da realizzare.

Maschera per il viso antietà: la polpa dell'avocado contiene vitamina E, utile a contrastare i radicali liberi per una pelle più giovane e luminosa. Per realizzare una maschera antiage frullate insieme un po' di polpa di avocado e un cucchiaino di olio di jojoba oppure di rosa mosqueta che trovate in erboristeria. Applicate sul viso pulito e lasciate agire per 15 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida.

Trattamento contro borse e occhiaie: possiamo utilizzare l'avocado anche per combattere borse e occhiaie: tagliate il frutto, meglio se acerbo, a fette sottili che applicherete sotto gli occhi. Lasciate agire per circa mezz'ora: gli occhi saranno sgonfi e risulteranno più freschi e riposati.

Scrub delicato esfoliante viso corpo: con l'avocado potete realizzare anche uno scrub delicato per purificare la pelle del corpo, ma anche del viso, e renderla più morbida e luminosa. Mescolate alla polpa frullata dell'avocado due cucchiaini di farina di avena e un cucchiaino di succo di limone. Applicate sulla pelle leggermente umida e strofinate delicatamente con movimenti circolari: se volete potenziarne l'azione potete aggiungere un cucchiaio di sale fino.

Crema idratante per il corpo: per idratare al massimo la pelle potete massaggiarla strofinando sulla cute la parte interna della buccia di avocado che è ricca di oli emollienti. Lasciate agire sulla pelle per un quarto d'ora prima di detergerla come d'abitudine. Utilizzerete così l'olio di avocado direttamente dal frutto, per donare nutrimento all'epidermide e pelle di seta.

Crema da massaggio per combattere le smagliature: l'avocado può essere anche un ottimo rimedio per ridurre le smagliature. Preparate una ricetta frullando la polpa di avocado e aggiungendo aloe vera oppure olio di mandorle: applicate il composto sulle zone interessate e massaggiate lasciando agire per circa 20 minuti. Trascorso il tempo necessario sciacquate con acqua fredda.

Olio per prolungare l'abbronzatura: se volete mantenere a lungo l'abbronzatura  potete utilizzare l'olio di avocado che è ricco di carotenoidi che aiutano a prolungare l'abbronzatura: massaggiatelo sulla pelle ogni sera miscelandolo all'olio di jojoba per mantenere un colorito dorato anche dopo l'estate.

Maschera per capelli: le vitamine contenute nella polpa di avocado sono benefiche per i capelli: utilizzando questa maschera avrete una chioma più morbida e luminosa tenendo anche a bada l'effetto crespo. Prima dello shampoo applicate sui capelli un composto realizzato con la polpa di avocado e due cucchiai di olio di oliva o di jojoba: stendetelo sui capelli umidi e lasciate agire per almeno 20 minuti indossando una maschera da doccia. Trascorso il tempo necessario procedete con il normale lavaggio.

Trattamento antiforfora: per combattere la forfora e prevenire la caduta dei capelli vi basterà creare un trattamento miscelando insieme tre cucchiai di polpa di avocado frullata, un cucchiaino di olio di neem  e due gocce di olio essenziale di lavanda. Applicate sul cuoio capelluto e massaggiate sui capelli umidi lasciando agire per mezz'ora prima di fare lo shampoo.