È dalla scorsa estate che Aurora Ramazzotti non ha più paura di mettere in mostra i brufoli, per la precisione da quando ha condiviso con orgoglio una foto senza trucco sui social. Nonostante il nome "famoso", rimane una ragazza "normale" che ogni giorno prova ad accettarsi così com'è, anche se non è sempre così semplice come si potrebbe pensare. Da diversi anni combatte una dura battaglia contro l'acne e, anche se ha provato diversi trattamenti, i segni rossi sul viso stentano ad andar via. Certo, su Instagram appare sempre sorridente e felice ma la verità è che anche lei ha dei "momenti no", durante i quali non riesce proprio ad avere pazienza o a pensare al momento in cui guarirà. Nelle ultime ore, al fianco di alcuni scatti in cui mostra il viso infiammato, ha condiviso un messaggio di forza e speranza dedicato a tutti quelli che si trovano nella sua stessa situazione.

Aurora Ramazzotti: "La nostra pelle ci parla"

"Vi aggiorno visto che a volte qualcuno mi chiede come va. È così. Certi giorni fanno male e sono ingestibili mentre altri quasi me ne dimentico. Certi giorni la pelle sembra che stia per guarire e altri si infiamma come non mai. Certi giorni mi ripeto "bisogna avere pazienza" come un mantra, altri proprio non ci riesco", sono queste le parole con cui Aurora Ramazzotti ha cominciato a parlare della su battaglia contro l'acne.

La figlia di Michelle Hunziker sta provando in tutti i modi a dire addio ai brufoli ma, almeno per il momento, nulla sembra funzionare. Nonostante ciò, rimane ottimista e ha pensato bene di trasmettere la sua speranza anche ai followers. Il post è continuato così:

Un'altalena di emozioni contrastanti, di soddisfazioni e delusioni. A volte vedo nero e penso che i migliori anni della mia vita (o meglio, della mia pelle) non me li stia godendo e fatico a vedere con chiarezza la guarigione. Sapete quando sentite dire "Ahh, hai vent'anni, vedrai quando avrai la mia età"? Ecco, ho paura di non sentirmi privilegiata abbastanza nel fiore dei miei vent'anni quando invece dovrei. La nostra pelle ci parla laddove non siamo in grado di capire noi stessi. È solo una questione di trovare chi la sa ascoltare e accompagnare nel suo viaggio. A tutti quelli che vivono la stessa cosa e anche peggio dico di non smettere di cercare qualcuno che sappia decifrare la lingua della pelle. Non vi affidate a quello che leggete online o sui social. E buona fortuna.

Insomma, Aurora potrà anche essere una "figlia d'arte" e una star dei social ma rimane una "comune" ragazza di 20 anni con le sue insicurezze, le sue delusioni, le sue imperfezioni. A dispetto di molte colleghe, però, ha deciso di dire addio a filtri, foto ritocco e trucco iper coprente: rimanere naturali è la cosa più bella del mondo, anche quando si hanno delle piccole imperfezioni.