Si è tenuto ieri notte al Metropolitan Museum of Art di New York l'attesissimo Met Gala, che quest'anno ha voluto celebrare il rapporto tra moda e religione, visto che ha anticipato la mostra "Heavenly Bodies: Fashion and the Catholic Immagination". Oltre a Rihanna in versione Papa, Katy Perry con le ali da angelo e Sarah Jessica Parker con un presepe sulla testa, ad attirare i riflettori è stata Amal Clooney, che ha calcato il red carpet al fianco del suo George. Per l'occasione ha deciso di "rompere le regole", di lasciare a casa le gonne e di indossare dei pantaloni.

Il look di Amal Clooney al Met Gala 2018

Il Met Gala è uno degli eventi annuali che più attira l'attenzione dei media e le star non possono fare a meno di mettere in mostra la loro originalità ed esuberanza sul red carpet, dove sfoggiano dei look incredibili e originali. Oltre a Jennifer Lopez con il fidanzato Alex Rodriguez, tra le coppie "celebri" che hanno presenziato c'erano anche George e Amal Clooney, quest'ultima madrina della cerimonia. Per un'occasione tanto speciale non poteva che scegliere un outfit che lasciasse tutti senza parole. La moglie del divo ha infatti "rotto le regole", lasciando nell'armadio le gonne. Ha puntato tutto su un completo di Richard Quinn, caratterizzato da un corpetto a fascia argento metallico, un lungo strascico azzurro decorato con delle grosse rose rosse e un pantalone blu a sigaretta lungo fino alla caviglia. Per completare il tutto ha scelto dei décolleté con il tacco alto, degli orecchini pendenti di cristalli di Lorraine Schwartz e ha poi tenuto i capelli legati in una coda di cavallo alta con dei ciuffi che le cadevano sul viso. Insomma, tra star che hanno indossato corone di spine, velette in stile Madonna, ali da angelo e copricapi da Papa, Amal è riuscita a essere creativa con estrema eleganza. Quale altra celebrità avrebbe avuto il coraggio di indossare il pantalone al Met Gala?