Il collegio è arrivato alla sua quinta edizione e continua a essere uno dei reality più amati della tv italiana. Quest'anno gli studenti, oltre a essere stati catapultati negli anni '90, si sono trasferiti anche in una nuova scuola, il convitto Regina Margherita di Anagni, in provincia di Frosinone, dove passano le giornate tra lezioni e regole rigidissime. A essersi distinto per simpatia fin dalla prima puntata è stato Alessandro Andreini, uno dei ragazzi con i capelli lunghi che nel secondo appuntamento con il programma è finito tra le "grinfie" del barbiere.

Chi è Alessandro Andreini

Alessandro Andreini ha 16 anni, viene da San Giovanni in Marignano, un piccolo paese in provincia di Rimini, ed è diventato noto dopo aver preso parte alla quinta edizione de Il collegio. A differenza di molti compagni, non ha un carattere ribelle, è abbastanza tranquillo e non gli manca l'ironia.

Si definisce un "ragazzo d'altri tempi", nella vita "reale", infatti, fa volontariato, frequenta la parrocchia del suo paese e non perde occasione per aiutare tutte le persone in difficoltà. La sua più grande passione è la pesca ma ama anche correre, ballare e passare il tempo libero con il suo cagnolino Jerry e con il pappagallo di nome Roberta.

Lo stile di Alessandro Andreini

Tutti i ragazzi de Il collegio sono costretti a indossare una divisa formale quando siedono tra i banchi della nota scuola, quella di quest'anno è contraddistinta da giacca e cravatta blu, camicia bianca e maglioncino grigio, anche se per le attività all'aperto i ragazzi indossano una polo verde e dei bermuda a vita alta in pieno stile anni '90.

Alessandro rispetta le regole durante il reality ma nella vita quotidiana ha uno stile completamente diverso. Ama le t-shirt stampata, le sneakers, i pantaloncini della tuta e tiene spesso i capelli tirati all'indietro con frontini o fascette. Sarà per evitare di fargliele indossare che a Il Collegio gli hanno tagliato la lunga chioma?